Ex tronista di Uomini e Donne ricoverato per problemi respiratori: "Il coronavirus colpisce anche i giovani"

Leonardo Greco, ex volto di Uomini e Donne, ricoverato all'Ospedale Sacco di Milano per problemi respiratori: il suo drammatico messaggio sui social

Un ex tronista di Uomini e Donne, Leonardo Greco, ha voluto raccontare sui social la sua drammatica situazione direttamente dal letto dell’Ospedale Sacco di Milano.

In un momento critico quanto delicato per l’Italia, dichiarata solo poche ore fa “zona rossa” dal premier Conte, Greco ha deciso di condividere sui social il suo messaggio per spiegare, a chi ancora crede che il coronavirus sia solo un problema degli anziani, che di Covid-19 si ammalano anche i giovani.

Ho 37 anni, ho sempre amato lo sport, sono sempre stato iperattivo e salutista – inizia a scrivere così Leonardo Greco, noto al pubblico del piccolo schermo per essere stato protagonista di Uomini e Donne - . Vi parlo dal letto dell’ospedale Sacco… mentre scrivo ho le lacrime agli occhi, ho bisogno dell’ossigeno per non avere problemi a respirare ho continuamente febbre, ho una polmonite interstiziale”.

Greco, che ha spiegato di essere risultato negativo ai primi due tamponi per il Covid-19, è in attesa del terzo risultato perché tutti i sintomi che presenta sarebbero da ricondurre al coronavirus. “[...] Quello che ho è esattamente la sintomatologia di questo Virus – ha continuato a scrivere lui su Facebook, mostrandosi direttamente dal letto dell’ospedale - .Vi scrivo per farvi capire che non è un gioco, non è uno scherzo, non si ammalano solo ‘i vecchi’”.

Questo, infatti, è il pensiero di coloro che, purtroppo, continuano a sottovalutare i rischi del coronavirus nonostante l’Italia abbia dichiarato da giorni l’emergenza sanitaria. L’idea che si possano ammalare di Covid-19 solo gli anziani, infatti, sembra non essere seguita da riscontri e Leonardo Greco ne è la prova. “Pensate a voi pensate a vostri cari … l’unico modo per aiutarci è stare a casa – ha concluso l’ex tronista di Uomini e Donne nel suo drammatico messaggio social - . Fatelo per favore. Spero che la mia testimonianza possa servire”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.