Fedez gela Luca Parmitano: "Com'è la masturbazione nello spazio?"

Nell'ultimo episodio del suo programma sul web, Fedez ha spiazzato l'astronauta italiano sottoponendolo ad alcune domande sulle abitudini sessuali degli astronauti nello spazio

Sesso e fisica nell'ultima puntata di "Muschio Selvaggio", il podcast su Youtube di Fedez e Luis Sal, nel quale è stato ospite l'astronauta italiano Luca Parmitano. Il militare, dopo una serie di racconti sulle sue esperienze tra aeronautica e spazio, è stato sottoposto ad alcune domande imbarazzanti sul sesso in assenza di gravità. I quesiti hanno sorpreso il colonnello che però si è prestato al gioco, rispondendo alle domande del rapper.

Luca Parmitano è stato ospite dell'ultima puntata del format per il web ideato da Fedez e Luis Sal, reduce dal ritorno sulla terra da una missione appena tre mesi fa. L'occasione per raccontare episodi incredibili della sua carriera tra aeronautica militare e missioni nello spazio. A metà intervista, però, Fedez ha dirottato l'attenzione su un tema quantomai insolito per un astronauta, il sesso nello spazio. A spiazzare Luca Parmitano è stata soprattutto la prima domanda: "Come si affronta la masturbazione nello spazio?", alla quale ha risposto quasi incredulo: "Da un punto di vista fisiologico direi che è esattamente uguale a quella terrestre. Siamo tutti esseri umani...".

La curiosità del rapper sembra fosse legata a una notizia circolata in rete anni fa, nella quale si raccontava di un astronauta russo che, impossibilitato a effettuare azioni di autoerotismo, aveva messo a rischio la sua salute. L'astronauta italiano, sempre più sorpreso della piega che l'intervista stava prendendo, non ha perso il suo sarcasmo, spiegando il suo punto di vista. "Ti confesso che non gliel'ho chiesto - ha commentato tra le risate Parmitano - non sono al corrente delle sue pratiche sessuali. Da un punto di vista fisiologico però non cambia nulla e neanche dal punto di vista fisico".

La tematica della sessualità nello spazio, alla fine, ha però interessato l'astronauta italiano, in collegamento esterno dalla sua casa di Houston, che ha spiegato quanto il tema dovrà essere affrontato in futuro dall'agenzia spaziale: "L'aspetto sessuale non è stato ancora preso in considerazione, ma, in futuro, lo sarà quando si faranno missioni permanenti o di lunghissima durata. Sarà importante. La situazione non è però diversa dal passato, quando sulle navi militari e non c'erano solo uomini e stavano in mare per mesi. Non è mai morto nessuno, insomma". Alle domande pressanti di Fedez e Luis Sal, però, alla fine ha messo un freno lo stesso Luca Parmitano, che ha chiuso la parentesi piccante con un serafico: "Siete proprio dei ragazzi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Mer, 20/05/2020 - 17:05

Domanda cretina di un ignorante al cubo!

Klotz1960

Gio, 21/05/2020 - 13:57

Tra americani e russi, dal 1970 ad oggi DECINE di essere umani hanno trascorso SETTIMANE nello spazio. Questo Parmisano e' UNO DEI TANTI, ma resta convinto di essere un personaggio unico, come se la sua esperienza personale fosse un punto d'arrivo dell'esistenza umana. Non lo e'.