Gassmann segnala la Superlega mentre arriva un particolare vaccino

I meme più divertenti del web: da Scanzi contro Rocco sul vaccino alla sindaca Raggi "turista", fino al Gassmann delatore della Superlega

Gassmann segnala la Superlega mentre arriva un particolare vaccino

Vi avevamo lasciato con un dubbio (o una speranza) che soddisfiamo subito. Virginia Raggi non si schioda dalla classifica dei meme più ironici e dissacranti circolati in rete nell'ultima settimana. Come dar torto ai goliardici internauti che hanno trovato così irresistibili le gaffe geografiche della sindaca da trasformale in un tour virtuale. Cartoline come se piovesse. La Raggi accanto ad un traliccio: "Saluti dalla Torre Eiffel"; la Raggi sul ponte di Brooklyn: "Saluti da ponte Milvio"; la Raggi in Turkmenistan: "Saluti dal Grand Cagnon". C’è poco da salutare, invece, se si mette il naso nei sotterranei della Capitale, più azzeccato uno schiaffone in stile Amici miei: "Coronavirus: la metro è sicura. I tempi di attesa superano quelli dell’incubazione".

Sui tempi delle vaccinazioni però ci sarebbe poco da ridire. Ma tanto prima o poi tocca a tutti e per dirla con un meme "quando non Scanzi il vaccino" puoi provare a chiedere a Rocco Siffredi: "Contro il coronavirus servono misure eccezionali". A chi fosse timoroso di porgere il braccio per ricevere una dose del tanto discusso Astrazeneca, gli internauti puntano sulla persuasione sessuale. Lei: "Adoro l’uomo a cui piace il rischio”. Lui: "Mi vaccino con Astrazeneca". Il tutto facendo sempre i dovuti scongiuri, che dopo il tampone rettale non arrivi di peggio: "Dopo tutto quello che stiamo passando ci manca solo che il vaccino sia in supposte".

Menzione donore (no, non è un errore) per Alessandro Gassmann che, viste le telefonate degli ultimi giorni, ha ottenuto una bella vetrina sul web. Che sia una mossa studiata a tavolino per il suo prossimo film "Io ti segnalerò", remake della pellicola d’azione "Io ti troverò"? Il protagonista sempre al cellulare sta. Quello che è certo è che l’attore, grazie alla sua interpretazione da delatore, è riuscito ad ottenere un nuovo ingaggio. Il goliardico popolo dei social è pronto a scritturarlo per lo spot delle insalatine "Spio Mare". E lui, giusto per non farsi mancare il brivido del bis, ha deciso di denunciare anche la neonata Superlega: "Pronto Uefa? Volevo segnalare la creazione di una superlega". E tanti saluti ad Agnelli. Sarà lui a far fare grasse risate agli internauti la prossima settimana? Chissà che non lo saluti anche la Raggi.

Commenti