"Ho vinto un reality. Ma voglio fare gavetta con Il punto Z"

Tommaso Zorzi, personaggio del momento, debutta stasera su Mediaset Play: "Mi ispiro anche alla Carrà"

"Ho vinto un reality. Ma voglio fare gavetta con Il punto Z"

Alimenta salotti televisivi e social, osannato e criticato, sempre nel mirino. Tommaso Zorzi, influencer e vincitore dell'ultimo GfVip, è uno dei nuovi volti su cui Mediaset sta puntando. La prima dimostrazione è Il Punto Z, uno show tutto suo in streaming che condurrà ogni mercoledì da questa sera su Mediaset Play alle 20.45, «un talk che mi sono cucito addosso e che strizza l'occhio al game e al varietà». Primo ospite in collegamento Maurizio Costanzo, «la pacca sulla spalla di Costanzo al mio debutto sarà per me un battesimo del fuoco». Ospite in studio, Giulia Salemi. Da domani giovedì 8 aprile debutta anche in una striscia quotidiana di commento del daytime de L'Isola dei Famosi, dal lunedì al venerdì alle 18.20 su Italia 1.

Impegnatissimo questo Zorzi. Cosa vedremo nel suo nuovo show?

«Per me sarà la gavetta di cui ho bisogno. Interviste, spazi sui contributi social più curiosi riguardanti l'Isola. A ogni ospite sarà consegnata una Tommy Card prima dell'intervista, dove potranno scrivere confidenze o messaggi per me che non hanno il coraggio di dirmi a voce, alla fine la apriremo insieme. E poi riproporremo un gioco cult della tv ispirato a Pronto Raffaella?, il famoso barattolo di fagioli di cui bisognava indovinare il numero. Ecco, nel mio caso saranno piselli. Sa com'è, l'ho dovuto rendere mio».

E il ruolo di opinionista all'Isola cosa le sta dando?

«Non mi ero mai cimentato e non è facile, devi essere tagliente, prendere posizioni nette e senza pietà. E di conseguenza ti becchi valanghe di insulti, però mi diverte. Non che non sia abituato..».

Lei sembra molto determinato. Cosa pensa di poter offrire, di nuovo, alla nostra tv?

«Qualcosa di politicamente scorretto ma onesto, un intrattenimento sano che non va al massacro delle persone. Ho la fortuna di essere seguito da signore di 80 anni e ragazzini di 13, li metto un po' d'accordo. Solo così puoi portare davanti alla tv anche chi l'aveva abbandonata, come i giovanissimi».

Vorrebbe fare una tv lontana dagli scontri più biechi, quindi.

«Sì, ma vede, nei reality lo scontro ci dev'essere e ho già dato. Ma non mi vedrei mai a condurne uno».

Maria De Filippi ha speso parole stupende per lei, mentre era al Gieffe. Tanti si aspettavano di vederla subito in un suo programma.

«Non mi è mai stato proposto. Lavorare con lei sarebbe un sogno, accetterei di tutto. Ma se debutto nel mondo Maria vorrei farlo al meglio, sia per lei che per me. Sarebbe un'occasione dove non mi permetterei mai la mediocrità».

In compenso è spesso ospite da Costanzo, che stravede per lei.

«Questo impegno con Maurizio è stato propedeutico su più fronti. È un maestro. Gli invidio quella straordinaria capacità di stroncare pollai sul nascere. I suoi ospiti hanno per lui un timore reverenziale, nessuno lì si permette di cadere nel trash».

Non l'abbiamo ancora vista da Barbara d'Urso.

«A due settimane dalla fine del GFVip ho iniziato l'Isola e volevo evitare sovraesposizioni. Ho evitato salotti in generale, non di certo solo la d'Urso. Ho preferito concentrare le mie energie in contesti dove avessi un ruolo, come l'Isola ».

Indiscrezioni la vorrebbero da settembre al timone di uno spazio pomeridiano nella domenica di Canale 5. Altre, alla conduzione di un programma estivo su una generalista.

«Nulla di deciso. Per quanto riguarda la domenica sarebbe una responsabilità enorme, mi piacerebbe molto, ma sinceramente non so se me la sentirei. È un contenitore dove non puoi sbagliare un colpo, sono un po' giovane per certe ambizioni».

Andiamo sul privato. Come si è trasformato il rapporto con Francesco Oppini, che ha animato il GFVip?

«Ci siamo ribattezzati come fratelli. Lui il maggiore, io il minore, quello più discolo. Il 6 aprile ha fatto il compleanno. Pensi che quella sera a mezzanotte mi trovavo negli studi de l'Isola e durante la pubblicità ho coinvolto tutto lo studio in un messaggio social di auguri per lui. Piccole cose, grandi cose nel cuore».

E con Gabriel Garko con cui è stato paparazzato?

«Mi ha detto di essere rimasto male per alcuni miei commenti su di lui, dopo l'ospitata che aveva fatto nella Casa. Mi ha scritto, abbiamo preso un caffè e pace fatta».

Dica la verità, il suo sogno più grande quale sarebbe? Tutti dicono Sanremo.

«Chi non sogna Sanremo? Mal che vada, ripeto: sono un ottimo stagista. Però posso dire che per un po' me la sono goduta. Anzi, me la sto godendo!».

Commenti