Cultura e Spettacoli

I am Groot, la serie animata su Disney+ convince con poche parole

I am Groot è la nuova serie animata di Disney+ che porta in primo piano il protagonista più amato de I guardiani della galassia: Groot

I am Groot, la serie animata su Disney+ convince con poche parole

"Io sono Groot" è senza dubbio la battuta più iconica della serie cinematografica de I guardiani della galassia, saga che fa parte del Marvel Cinematic Universe e che ha, proprio in Groot, uno dei personaggi più amati di sempre. Albero antropomorfo, con grandi occhi che sembravano voler inghiottire il mondo per la curiosità, Groot (che è doppiato dal Vin Diesel della saga di Fast and Furious) è ora al centro di una breve serie animata, I am Groot, che debutta oggi su Disney+.

Di cosa parla I am Groot?

La serie animata con l'albero antropomorfo nato sul misterioso Pianeta X non è una serie vera e propria, perché non segue pedissequamente le fila di una trama ben studiata, con snodi narrativi ed episodi legati da uno stesso sviluppo. Si tratta, invece, di cinque piccoli cortometraggi della durata di circa cinque minuti che non sono collegati l'un l'altro e hanno il solo compito di presentare il personaggio di Groot e le caratteristiche che lo hanno reso iconico e indimenticabile: allegro, impulsivo, divertente e a volte un po' impacciato. Diretto da James Gunn e Kirsten Lepore, I am Groot è un prodotto che non ruba molto tempo a chi guarda, né richiede chissà quale concentrazione per seguire colpi di scena o rivelazioni inaspettate. È al contrario una serie che regala una vera ventata di serenità, che alleggerisce in chi guarda il peso di giornate piene di problemi sgombrando la mente con quel "Io sono Groot" che è diventato quasi una moda, una citazione tormentone che i fan dei film Marvel ripetono come una specie di mantra.

La serie di cortometraggi - che secondo le indicazioni si pone cronologicamente tra I guardiani della galassia vol. 2 e il nuovo capitolo del franchise, atteso per l'anno prossimo - non approfondisce particolarmente il personaggio di Groot né dice molto di più sulle sue origini o sulla sua amicizia con Rocket (doppiato da Bradley Cooper e unico Guardiano che si vede nella serie). Per chi è alla ricerca di un prodotto con una sua innata profondità, questa serie di cortometraggi non è la più adatta. I am Groot presenta "solo" una galleria di siparietti comici che hanno lo scopo ultimo di divertire chi guarda, sfruttando un personaggio che è stato in grado di conquistare il mondo con tre parole che cambiano di tono a seconda dell'occasione e della circostanza. Questo fa sì che I am Groot faccia divertire molto chi guarda, con alcune scene che sono così comiche che il pubblico finirà con il trovarsi con le lacrime agli occhi. Per chi è alla ricerca di una serie scaccia pensieri e dall'ottima fattura tecnica, I am Groot potrebbe essere il prodotto perfetto.

Commenti