I reali hanno cercato di dividere Carlo e Camilla

Il Principe Carlo e Camilla Parker Bowles oggi sono una coppia felice, ma in passato la Royal Family potrebbe averli osteggiati: ecco le ipotesi sollevate da una serie tv

La relazione tra il Principe Carlo e Camilla Parker Bowles è stata osteggiata in passato dalla Royal Family?

Tantissimo è stato detto e scritto sull’argomento, tanto che risultò assai scabroso per la famiglia reale britannica a metà degli anni ’90, quando Carlo divorziò da Lady Diana. Ma come riporta l’Express, l’argomento sta tornando in auge con la messa in onda nei prossimi giorni della terza stagione della serie “The Crown”, sulla piattaforma Netflix. In questa terza stagione, accanto al personaggio di Carlo presente fin dalla prima stagione, saranno infatti introdotti anche quelli di Diana e Camilla, interpretati rispettivamente da Josh O’Connor, Emma Corin ed Emerald Fennell.

La relazione tra Carlo e Camilla è stata in effetti molto tumultuosa. Nel 1970 i due si conobbero e si innamoraronoa una partita di polo. Iniziarono a frequentarsi, ma tutto cambiò quando il Principe di Galles rientrò a Londra dopo aver terminato il suo servizio militare in Marina. Nel 1973 Camilla - il cui nome da nubile è Camilla Shand - sposò Andrew Parker Bowles, un militare che ha rapporti amicali con la Royal Family. Carlo invece sposò Diana nel 1981 e con lei diede alla luce due figli, il Principe William - futuro Principe di Galles - e il Principe Harry.

Pare che nel 1986, Carlo e Camilla ripresero a frequentarsi e la Regina Elisabetta II fu profondamente turbata dalla loro relazione extraconiugale, tanto da definire la futura nuora “una donna malvagia”. Nel documentario “The Royal House of Windsor” si racconta tuttavia come, in viaggio di nozze, Lady D scoprì accidentalmente che il neomarito conservava una foto di Camilla nel proprio diario, sentendosi improvvisamente triste e non amata.

Carlo e Diana divorziarono nel 1996 e lei trovò la morte l’anno successivo in un tragico incidente stradale nel tunnel dell’Alma a Parigi, mentre cercava di sfuggire ai paparazzi. Nel 2005 poi Carlo sposò Camilla, con il benestare della Regina - che a questo punto potrebbe aver cambiato opinione sulla nuora. Elisabetta tuttavia non prese parte al matrimonio della coppia, molto più modesto rispetto al primo Royal Wedding di Carlo: in quanto capo politico della Chiesa Anglicana, che non riconosce il divorzio, la presenza di Elisabetta II non sarebbe stata consona al suo ruolo.

La terza stagione di “The Crown” potrebbe dare l’idea di fornire nuove rivelazioni a riguardo, tuttavia va ricordato che la serie deve essere presa per ciò che è: un’opera di fiction, non la realtà, né la vera storia.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?