Insinna resuscita in tv per "spiegarci" le tasse

Flavio Insinna dopo le polemiche per i fuori onda di "Affari Tuoi" e il caos seguito ai servizi di Striscia torna in tv con la "Strada senza tasse"

Flavio Insinna dopo le polemiche per i fuori onda di "Affari Tuoi" e il caos seguito ai servizi di Striscia torna in tv. E lo fa con un nuovo programma dal titolo curioso: "Una strada senza tasse". Già perché il programma che andrà in onda su Rai Tre sarà una sorta di esperimento sociale. Dieci famiglie che vivono nel centro di Eboli dovranno vivere per circa 5 settimane senza i servizi offerti dal Comune col pagamento delle imposte. Si tratta della raccolta rifiuti oppure ad esempio dell'illuminazione pubblica. A queste famiglie verrà corrisposto l'importo che avrebbero dovuto pagare in tasse e da sole dovranno vedersela con la quotidianità priva dei servizi. Il programma farà il suo debutto lunedì 18 dicembre e andrà avanti fino al 29 dicembre. La città di Eboli è stata selezionata dopo una lunga selezione tra altri centri del Paese. A convincere gli autori e lo stesso Insinna è stata la grande partecipazione di chi vive lì e la grande motivazione a far parte del prgetto e dell'esperimento sociale. Ma in questo programma c'è un messaggio cifrato che arriva già prima della messa in onda. Si tratta di fatto di un esperimento che probabilmente ha la presunzione di mostrare quanto sia utile pagare le tasse per poi poter godere dei servizi. Il tutto condito dalla conduzione di Insinna che di fatto prima del ciclone "Striscia" era diventato una sorta di nuovo "moralizzatore" della sinistra dopo un'ospitata a #Cartabianca della Berlinguer.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Happy1937

Sab, 16/12/2017 - 18:17

Le solite fesserie dei "Reality" in voga sulle nostre sciocche TV.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Sab, 16/12/2017 - 18:23

Solo per sapere se, dopo il programma, Rai3 offre un digestivo.

cgf

Sab, 16/12/2017 - 19:00

ci sono già tanti italiani che vivono in zone rurali senza raccolta rifiuti, illuminazione delle strade, ... nemmeno l'acqua corrente o allaccio alle fognature. Il reality è già pronto, perché non andare da loro anziché andare a Eboli per una BAGGIANATA del genere? Si poteva andare in mezzo ai terremotati del centro italia, ma sarebbe troppo scomodo per Insigna e la RAI.

MOSTARDELLIS

Sab, 16/12/2017 - 19:07

Ma perché non se ne sta a casa sua? Farebbe meglio.

vottorio

Sab, 16/12/2017 - 19:29

incoraggiato dalla Fedeli, Insinna ci prova anche lui e si fa avanti.

DIAPASON

Sab, 16/12/2017 - 20:35

Solo Rai 3 poteva raccogliere questo sterco

Ritratto di malatesta

malatesta

Sab, 16/12/2017 - 21:36

Ha bevuto troppa acqua brio blu..

claudio63

Dom, 17/12/2017 - 00:25

Pagare le tasse e' un dovere, come e' altrettanto un DOVERE amministrarle oculatamente. Le anime belle dimenticano spesso la seconda parte, perche benedetti dalla sacra verita che solo loro hanno in se stessi, gli altri, tutti sporchi, brutti zozzi ignoranti legaioli e fassisti.