Jada Pinkett Smith: "Ho provato il sesso a tre, ma non mi è piaciuto"

L'attrice nella sua trasmissione, Red Table Talk, parla di quella volta in cui ha provato questa esperienza. Ma sua madre e sua figlia si imbarazzano in studio

Jada Pinkett Smith: "Ho provato il sesso a tre, ma non mi è piaciuto"

Jada Pinkett, la moglie di Will Smith, non ha argomenti tabù. Lo ha dimostrato ancora una volta nel suo “Red Table Talk”, il programma trasmesso su Facebook Watch a partire da maggio del 2018. Lo conduce insieme alla figlia Willow e la madre Adrienne Banfield-Norris.

Davanti alla domanda di un’imbarazzatissima Willow, Jada Pinkett ha raccontato di quando ha provato il sesso a tre. “Ero molto giovane ma non mi è piaciuto. L'ho fatto una volta e ho capito che non faceva per me”, ha dichiarato l’attrice, cantante e imprenditrice statunitense.

Ha raccontato che mancava la giusta intimità nel rapporto: “Ho sempre pensato che se fossi stata innamorata di due persone sarebbe stata un'altra cosa”. Invece, fu il risultato di una semplice attrazione fisica e l’esperimento non ebbe seguito.

È l’ennesima confessione hot di Jada Pinkett davanti al tavolo rosso. Nelle puntate precedenti aveva parlato del suo rapporto con il piacere personale, con i sex toys e con i porno. L’attrice ha confessato di esserne stata dipendente in un periodo della sua vita. “Cercavo di colmare un vuoto con la pornografia”, ha raccontato Jada Pinkett. All’epoca la donna non aveva nessuna vera relazione, e questi filmati la facevano sentire meno “sola”. Ma poi la visione si è trasformata in ossessione e gli effetti sono stati dannosi.

A salvarla da questa dipendenza ci ha pensato Will Smith. La coppia si è sposata nel 1997, dopo due anni di fidanzamento, e ha avuto due figli, Jaden e Willow appunto.

L’equilibrio tra loro due è stato raggiunto con fatica e impegno da parte di entrambi: Will Smith ha confessato di aver anche fatto ricorso alla terapia di coppia, nei periodi “bui” del rapporto. Ora in casa Smith non esistono argomenti proibiti, men che meno il sesso. Anche se la cosa non sembra molto gradita dalla diciottenne Willow, diventata rossa per la vergogna. Forse tra genitori e figli, non è poi così sbagliato avere qualche piccolo segreto innocente.

Commenti