Jo Squillo, il party in casa diventa appuntamento fisso: "Nato un nuovo Movimento di Liberazione"

Jo Squillo dà appuntamento tutti i sabati sui social per il suo "Jo in the House": una vera e propria discoteca virtuale diventata già un successo tra molti volti noti

Vi aspetto tutti i sabato sera alle 22 per due ore di musica in casa e free drink per tutti”: con queste parole Jo Squillo dà appuntamento a tutti coloro che, dopo la prima di “Jo in the house”, sono riusciti a staccare la spina, "dimenticare" il coronavirus, e rilassarsi per un paio d’ore con una selezione musicale “molto italiana”. Il tutto stando a casa.

Sabato 28 marzo scorso, infatti, Jo Squillo ha dato vita ad un dj set in streaming al quale hanno partecipato 152 mila follower, tra i quali anche tantissimi personaggi noti. Dai Ferragnez a Emma Marrone, passando per Alessandra Amoroso, Syria, Simona Ventura, Laura Chiatti, Alessia Marcuzzi, Caterina Balivo, Elena Santarelli, Francesco Facchinetti, Myss Keta fino a Luca Argentero: tanti sono stati i vip letteralmente impazziti per la diretta social di Jo Squillo che, quindi, ha deciso di replicare l’appuntamento facendolo diventare una costante dei sabato sera.

Visto il successo riscosso in occasione dei flashmob dal balcone, la Squillo ha pensato bene di posticipare tutto alle 22 del sabato sera, organizzando una vera e propria discoteca virtuale. Alla consolle, con accanto due manichini che riproducono le ballerine, Valentina e Michelle, che la accompagnano nei tour, Jo ha dato vita all’evento che, sin da subito, si è confermato un successo.

All'inizio è nato semplicemente come appuntamento tra amici, per sentirsi meno soli e tristi. Così dopo aver messo a posto casa ed aver fatto un po' di pulizie, ho pensato di ripartire da quello che conoscevo meglio e di usare la musica come lavatrice dell'anima, al servizio della guarigione, come stimolo al pensiero positivo e creativo – ha spiegato lei ad Adnkronos - . È stato meraviglioso. Un successo clamoroso, oltre ogni aspettativa. Sabato sera è nato un nuovo Movimento di Liberazione, quello che trova la leggerezza nella profondità e la profondità nella leggerezza”.

Precisando di non voler in alcun modo mancare di rispetto a chi soffre per l’epidemia – “Una sofferenza che comprendo molto bene, perché ho perso di recente entrambi i miei genitori nel giro di un mese” – Jo Squillo ha deciso di cogliere il momento come un’opportunità per ripartire, ma questa volta nella maniera più giusta.

La forza di una piccola idea ben costruita può arrivare molto lontano, che poi in fondo è il segreto del Made in Italy – ha detto lei che, da sempre fervida sostenitrice delle potenzialità del nostro Paese, opterà per delle serate di musica “molto italiana". “Non tutti sanno che la migliore musica house è stata prodotta dagli italiani – ha precisato la Squillo, dando quindi appuntamento al prossimo party – [...]Sabato alle 22 siete tutti invitati nel mio privé con l'open bar!".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

dredd

Dom, 05/04/2020 - 14:14

Volti noti? A me sembra la sagra delle inutilità

Redfrank

Lun, 06/04/2020 - 13:50

ok dredd