Spettacoli

Kim Kardashian riceve un risarcimento milionario

Kim Kardashian ha ottenuto un risarcimento milionario dall'azienda Missguided, accusata lo scorso febbraio di utilizzare la sua immagine a scopi promozionali senza consenso

Kim Kardashian riceve un risarcimento milionario

Kim Kardashian vince una causa contro un brand di fast fashion.

La regina dei reality riceverà un indennizzo di 2,7 milioni di dollari - il corrispettivo di quasi 2,4 milioni di euro - dall’azienda Missguided. Come riporta la Bbc, l’azienda è stata accusata di aver utilizzato l’immagine di Kardashian per scopi promozionali e a sua insaputa.

La diva dei social network l’ha più volte sottolineato in vari tweet nel tempo, facendo riferimento alle iniziative di una o più aziende. Su Instagram, Kardashian rende spesso partecipi i follower dei suoi outfit - che provengono da prestigiosi designer, tra cui il marito Kanye West - ma ha notato come, dopo aver pubblicato le sue foto, Missguided caricasse sul suo sito degli outfit simili ai suoi.

A Kardashian non è rimasto che denunciare tutto, affermando che il marchio abbia fatto leva sulla viralità dei suoi contenuti social. L’azienda è naturalmente stata interdetta dal proseguire con questo comportamento. Secondo l’accusa, Missguided non ha semplicemente “copiato i look delle celebrità” ma “ha sistematicamente usato i loro nomi e le loro immagini”.

Gli ultimi tweet di Kardashian sul tema risalgono a febbraio: in quell’occasione, la celebrità puntò il dito contro dei generici marchi di fast fashion, affermando che qualcuno stesse copiando le idee originali dei “veri stilisti”.

Kim Kardashian è nota, tra le altre cose, anche per la sua passione per la moda: possiede un’immensa cabina armadio - come mostrano i suoi scatti su Instagram, che usa come gabinetto di prova per gli outfit da sottoporre ai suoi follower.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti