Il papà di Lady Gaga chiede soldi: scoppia la bufera sulla showgirl

In rete fa parecchio discutere la raccolta-fondi istituita a sostegno del Joanne Trattoria, il ristorante di New York di cui è proprietario il padre di Lady Gaga, Joe Germanotta

La pandemia di coronavirus continua a registrare casi positivi di contagio e vittime in tutto il mondo. E anche l'America è stata fortemente colpita dal patogeno. Si sono infatti registrati almeno 104.686 casi positivi di contagio negli Stati Uniti e oltre 1.700 morti, secondo l'ultimo bollettino fornito dalla John Hopkins University. E la guerra virologica che il mondo intero sta combattendo ha avuto degli impatti negativi anche sulle economie dei singoli Paesi. Nelle ultime ore, fa discutere in rete un noto imprenditore americano, nonché padre di una famosa cantante, il quale si è a quanto pare dichiarato in difficoltà economica per via dell'emergenza coronavirus. Si tratta del padre di Lady Gaga. L'uomo, di nome Joe Germanotta, è il proprietario del rinomato ristorante di New York, Joanne Trattoria, e questa settimana ha indirettamente chiesto aiuto agli utenti della rete al fine di pagare i suoi 30 dipendenti. E lo ha fatto attraverso una raccolta-fondi istituita da Laura Wilson per il suo ristorante, sul portale-web GoFundMe.

Nelle ultime ore Joe ha condiviso il link della raccolta-fondi in questione in un nuovo post condiviso con il web sul suo profilo Twitter, nella cui descrizione ha riportato il seguente messaggio: "Sto facendo del mio meglio possibile, ma abbiamo dovuto chiudere il ristorante per questo mese. Il nostro staff ha bisogno di un aiuto economico. Qualsiasi aiuto per i nostri dipendenti verrà apprezzato". Attraverso la raccolta-fondi, Germanotta ha chiesto di raggiungere la cifra di 50mila dollari, alla luce del calo di affari subito da quando la città di New York ha istituito le norme sulla misura di quarantena e sull'autoisolamento per contrastare la diffusione del coronavirus.

Ma l'iniziativa in questione ha fatto storcere il naso a molti, alla luce della fama e del patrimonio che vanta la figlia di Germanotta, Lady Gaga. La cantante newyorkese detiene infatti un patrimonio stimato 275 milioni di dollari, ottenuto grazie agli incassi dei tour e degli album venduti, in primis. E a contestare l'iniziativa pensata per il ristorante Joanne, è stato in particolare Perez Hilton.

Il noto blogger non ha, infatti, lesinato parole critiche sull'affair Joanne, lanciando un tweet al vetriolo:"Lady Gaga vale centinaia di milioni di dollari ed è comproprietaria del ristorante della sua famiglia, ma suo padre benestante è appena andato su Twitter per chiedere al web di aiutare economicamente i lavoratori che loro non hanno pagato. Perché, ca**?!?".

Il tweet della raccolta-fondi condiviso da Joe Germanotta a sostegno del suo ristorante, intanto, non è più visibile sul profilo Twitter dell'uomo e sarebbe stato cancellato proprio per via delle numerose contestazioni giunte in rete.

In un'intervista concessa a Et, Joe aveva palesato di aver maturato un rapporto inscindibile con la figlia, spendendo parole d'affetto e stima per lei, circa la partecipazione di Lady Gaga al Super Bowl 2017: "Fin da bambina ad oggi, lei è stata una musa ispiratrice non solo per la nostra famiglia, ma anche per il mondo intero".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.