Brumotti aggredito dai pusher: lancio di sassi contro la troupe di Striscia la notizia

Ennesima aggressione per Vittorio Brumotti, vittima stavolta di una sassaiola e di una pioggia di insulti da parte dei pusher di Pioltello; provvidenziale l'intervento delle forze dell'ordine

Brumotti aggredito dai pusher: lancio di sassi contro la troupe di Striscia la notizia

Striscia la notizia è il punto di riferimento degli italiani anche in un momento di pandemia e di lockdown. Mentre la stragrande maggioranza del Paese rispetta le indicazioni della Presidenza del Consiglio ed esce dalla propria abitazione solo per motivi di stretta emergenza, gli spacciatori svolgono indisturbati la loro attività. Vittorio Brumotti ha risposto alle tantissime segnalazioni giunte nella redazione del telegiornale satirico di Canale5 e si è recato a Pioltello, città alle porte di Milano, piazza di spaccio molto attiva dell'area metropolitana.

Nella puntata in onda oggi a partire dalle 20.40, verrà trasmesso il servizio realizzato dall'inviato in bicicletta. Brumotti, con grande coraggio, ha deciso di compiere quest'ennesimo reportage documentare cosa accade nelle nostre città. Come ormai consuetudine dall'inizio della pandemia, Vittorio Brumotti ha affrontato la missione in solitaria. Ha rinunciato alla sua troupe e con le sole telecamere indossabili e un bastone di supporto per una camera di sostegno ha documentato lo spaccio. Il punto preciso indicato dalle segnalazioni è Piazza Garibaldi, una zona solitamente molto viva di Pioltello, che come la maggior parte del Paese in questo momento sarebbe deserta, se non fosse per il movimento degli spacciatori. Con la complicità di un gancio, Striscia la notizia è riuscita a riprendere le attività di spaccio per testimoniare in che modo operino i malviventi della zona.

Al suo arrivo, Vittorio Brumotti ha sorpreso i pusher a spacciare in pieno giorno, anche se muniti di mascherine, davanti ai bambini che giocavano inconsapevoli nelle loro vicinanze. Una situazione ai limiti del surreale se si considera il momento storico del Paese. La reazione dei malviventi è stata pressochè immediata alla vista dell'inviato di Striscia la notizia. Brumotti è stato fatto oggetto di un intenso lancio di pietre e sommerso di insulti da parte degli spacciatori. È stato provvidenziale l'intervento degli uomini dell'Arma dei Carabinieri che, allertati da chi ha assistito alla scena, hanno evitato il peggio per Vittorio Brumotti. Gli aggressori dell'inviato sono stati bloccati dalle forze dell'ordine ma è importante segnalare la reazione degli abitanti di piazza Garibaldi. I cittadini delle abitazioni circostanti hanno dedicato un lungo, sentito e accorato applauso a Vittorio Brumotti in segno di ringraziamento per il lavoro svolto. Un gesto esasperato dalla continua presenza degli spacciatori, che rende invivibile una parte importante della città che forse, grazie all'intervento di Striscia la notizia, almeno per un po' potrà vivere giornate tranquille.

Non è certo la prima volta che Vittorio Brumotti viene aggredito mentre denuncia lo spaccio di droga nelle nostre città. La settimana scorsa una scena simile era stata registrata al Parco Sempione di Torino. Poche settimane fa, a Padova, l'inviato è stato accoltellato e prima ancora malmenato.

Commenti

Grazie per il tuo commento