Lory Del Santo: "Non sapevo che mio figlio fosse malato. Ma non potevo salvarlo dalla morte"

Una grande e commovente rivelazione di Lory Del Santo a "Live-non è la d'Urso" che svela per la prima volta l'identità del padre di suo figlio Loren

Lory Del Santo: "Non sapevo che mio figlio fosse malato. Ma non potevo salvarlo dalla morte"

La vita non ha fatto sconti a Lory Del Santo che ha perso non uno, ma due figli come tutti tristemente sanno. L’ultimo, Loren, morto suicida a 19 anni. Lo aveva raccontato proprio lei partecipando al Grande Fratello anche per far conoscere al mondo la terribile malattia da cui era affetto il ragazzo, nato da una relazione con un uomo di cui lei non ha mai voluto rivelare l’identità. Almeno fino a questa sera.

Io voglio ricordare solo le cose belle di Loren - racconta Lory a 'Live Non è la D’Urso' - lui non ha mai saputo chi fosse il padre, io non glielo ho mai raccontato. Avevo conosciuto questo ragazzo che voleva lavorare nel campo musicale come dj. Mi è piaciuto subito e abbiamo avuto una relazione di tre mesi. Ci vedevamo non troppo spesso, fino a che all’inizio di dicembre lui è partito. Ci siamo salutati e io dopo un po’ scopro di aspettare un bambino. Ho pensato ad un dono di Dio e quindi ho deciso di tenerlo, ma non sapevo dove trovare questo ragazzo che era in giro per il mondo”. Una storia che potrebbe assomigliare a quella di molte altre, se non fosse per tutta una serie di particolarità che lasciano davvero a bocca aperta. Intanto dopo un paio di anni dalla nascita del bambino, Lory mentre era a Miami, viene fermata da una signora che vuole parlarle perché ha una cosa in comune con lei. La Del Santo, pensando ad una fan o qualcosa di simile, declina l’invito.

Passano tre anni e, il padre di suo figlio va a trovarla a sorpresa a Milano: “Venne nel mio ufficio - racconta Lory - e io rimasi sconvolta. Lui mi chiese se erano vere le voci che giravano sul fatto che avesse un figlio. Ma io lo bloccai subito chiedendogli che intenzioni avesse nei confronti del bambino, perché io non volevo che fosse un incontro fugace. Così gli diedi appuntamento per parlarne il giorno dopo a Piazza San Babila a Milano per decidere il da farsi. Appuntamento a cui lui non si presentò mai e da quel momento non l’ho mai più visto”.

Anni dopo Lory torna a Miami e la stessa signora di qualche anno prima la contatta nuovamente. Lory scopre che si tratta Ingrid Casares, ex fidanzata della pop star Madonna. Una donna ricca e molto famosa in America, che racconta a Lory di avere avuto un figlio dallo stesso modello con cui lei aveva avuto Loren. Le dice inoltre che le piacerebbe far conoscere i due ragazzi nati dallo stesso padre quindi fratelli. E così accade, ma per non turbare suo figlio, Lory non gli non gli racconta la verità dell'incontro con Ingrid, perché vuole capire se facendo incontrare i due ragazzi possa nascere un interesse, senza turbarli subito con la notizia.

Li ho fatti incontrare senza dire che era suo fratello, ma non era il momento buono. Loren è rimasto perplesso dicendo: ‘Perché mi presenti i figli delle tue amiche?'”. Sia Lory che Ingrid si rivedono poi quando entrambi i ragazzi hanno 16 anni (tra di loro ci sono appena 10 mesi di differenza ndr) e decidono nuovamente di farli incontrare. Ingrid poi le racconta di aver raccontato tutta la storia alla sua ex Madonna, e che quest'ultima vorrebbe che l’incontro tra i due fratelli avvenisse a casa sua a Los Angeles. “Io ero felicissima per questa idea - dice la Del Santo e ne ho subito parlato con Loren. Lui però si è dimostrato totalmente indifferente alla questione. Mi sembrava strano, ma dopo ho capito che stava sviluppando questa malattia che lo faceva distaccare dalla realtà e lo ha portato a fare quello che ha fatto: ‘Loren mi disse che non era interessato a muoversi - racconta Lory cercando di vincere l’emozione- e io non sono più riuscita a trattare con lui l’argomento o a fargli cambiare idea”.

Questa indifferenza nel non voler conoscere il fratello, questo distaccamento, erano tutti dei sintomi della malattia che avrebbe poi portato il figlio di Lory Del Santo, a prendere la decisione di farla finita. “Ho riflettuto tanto - dice Lory - chiedendomi perché non mi fossi mai accorta che fosse malato. Non c’erano stati dei campanelli d'allarme, le uniche cose che mi mi dicevano, magari i professori, che era un ragazzo molto isolato a scuola. Mi sono detta, se io lo avessi saputo dall’inizio di questa malattia, sapendo che non potevo fare nulla, che non c’erano cuore né medicine, avrei passato venti anni della mia vita infelice, invece li ho trascorsi molto felice perché io non avrei mai potuto salvarlo. Questa è una malattia subdola

Tutto questo Lory lo ha scoperto dopo la morte del ragazzo, cercando tra le sue carte e scoprendo che dietro quei silenzi, quel modo di reagire che sembrava solo quello di un ragazzo chiuso e timido, si nascondeva un modo. “Loren mi ha dato il primo bacio spontaneo a 15 anni e io mi sono messa a piangere dalla felicità. Per lui era impossibile farlo. Erano così rari questi momenti. Era ad un punto che anche se vicino a lui moriva qualcuno di importante diceva: ‘Succede’”. Io senza sapere mi accontentavo che non bevesse non si drogate che andasse bene a scuola. Era il figlio che tutte le donne volevano. La vita ti riserva sempre delle sorprese a volte buone altre no ma tu non ti devi mai fermate -Conclude Lory- cercando di non far scendere le lacrime

Commenti