L'errore di Madonna sui social. Così un'immagine l'ha tradita

Lo scatto risale al 2015 ed è stato modificato e utilizzato dalla popstar per il lancio del disco "Rebel Heart" scatenando le rimostranze della giovane influencer australiana e del popolo del web

Caschetto e frangia, t-shirt nera e gonna in tweed. Tutto identico perfino le due collane al collo. Peccato che la foto pubblicata da Madonna non appartenga alla popstar. O meglio il corpo sul quale spicca il volto della cantante non sia proprio il suo, ma quello di una influencer australiana che, scoperto il "furto" di immagine, ha denunciato l'accaduto sui social network.

La vicenda che vede protagonista Madonna ha dell'incredibile. Soprattutto perché risale a sei anni fa, momento nel quale la popstar inglese usciva con l'album "Rebel Heart". Per promuoverlo Miss Ciccone aveva scelto una foto in cui si mostra con caschetto nero e frangia e un completo bianco e nero. Uno scatto glamour che però non le appartiene. La foto è stata infatti "rubata" dal canale social di un'altra influencer, Amelia Goldie, 28enne australiana, ripresa e photoshoppata aggiungendo il volto di Madonna. Un fotomontaggio in piena regola utilizzato nel 2015 per la campagna promozionale dell'album e ancora visibile sui canali social della popstar britannica. Nessun tag e nessuna menzione per la Goldie.

Amelia Goldie ha scoperto il "furto" per caso e ha denunciato l'accaduto con un video sul suo profilo Tik Tok lo scorso 10 marzo. Un post diventato virale in pochissimo tempo e che ha fatto finire Madonna nel mirino delle critiche. La 28enne ha raccontato di esser stata colta di sorpresa dall'accaduto - dopo alcune segnalazioni ricevute dal web - e di aver inizialmente pensato ad uno scherzo. Dopo aver trovato lo scatto sulla pagina Instagram di Madonna, però, la giovane influencer ha cercato di mettersi in contatto prima con la popstar e poi con il suo staff senza ottenere però alcuna risposta.

Scocciata dall'atteggiamento la Goldie ha deciso di "vendicarsi" pubblicamente, affidando a Tik Tok il suo personale sfogo. Al momento l'australiana non ha fatto sapere se denuncerà formalmente la popstar e il suo staff per i fatti. Ma intanto lamenta di non esser stata contattata, sottolineando che avrebbe preferito le fosse stato chiesto il permesso o essere semplicemente citata nella campagna. Invece da Miss Ciccone nessuna risposta e, beffa finale, la foto sarebbe ancora visibile sui social della popstar. Un atteggiamento che ha fatto finire la cantante nel mirino delle critiche sul web.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

beowulfagate

Sab, 27/03/2021 - 14:00

Più che errore,orrore.