Marco Baldini: "Potevo essere a Sanremo con Amadeus, Fiorello e Savino"

Marco Baldini ammette di essere consapevole che, per gli errori compiuti in passato, non ha avuto l'occasione di affiancare Fiorello e Amadeus a Sanremo

Marco Baldini: "Potevo essere a Sanremo con Amadeus, Fiorello e Savino"

Ospite di Caterina Balivo a Vieni da me, Marco Baldini ha raccontato il dramma vissuto per la morte del padre e si è lasciato andare ad una riflessione sul Festival di Sanremo, di cui sono stati protagonisti tre suoi grandi amici storici: Amadeus, Fiorello e Nicola Savino.

In seguito ai problemi avuti per la ludopatia e ai debiti contratti in quegli anni, l’amicizia tra Baldini e Fiorello si era incrinata. Ad oggi, però, come spiegato proprio da Marco, i suoi rapporti con lo showman sono buoni e l’ultimo messaggio tra i due è stato durante Sanremo. “Gli ho scritto un messaggio irripetibile quando l’ho visto scendere le scale vestito da donna, e lui mi ha risposto in maniera irripetibile a sua volta – ha raccontato lui alla Balivo - . La goliardia tra noi rimane”.

Fiorello resta una di quelle persone che metto nella categoria amici, che io non ho saputo comprendere al momento giusto – ha ammesso ancora lui - .Lui non mi dava il pesce, ma mi insegnava a pescare. Io non l’ho capito e ho perso un’occasione”. Ed è stata proprio questa chance non colta al momento opportuno che, unita agli errori del passato, lo ha portato a comprendere come tutto si sia riversato contro di lui e la sua carriera.

Facevo un programma in radio condotto da me con Fiorello, Amadeus faceva i personaggi e Savino il fonico – ha spiegato Baldini - . Vedere loro tre sul palco di Sanremo...quello è proprio l’emblema degli errori che ho fatto”. “Perché, probabilmente, conoscendo la generosità di Rosario, il feeling e l’amicizia che c’è sempre stata tra Amadeus, me, Rosario e Nicola Savino, forse anche io sarei stato su quel palco – ha aggiunto Marco - . Però le cose succedono. Mai piangere sul latte versato”.

Ammettendo che, ai tempi della sua conduzione in radio è stato lui ad aiutare Fiorello e Amadeus a crescere, Marco Baldini ha aggiunto: “La prima sera del Festival ho pensato: ‘Quanto sono stato stron..’”. “Una volta, Fiorello mi disse: ‘Se un giorno volessi fare qualcosa con una persona che non sei tu, l’unico sarebbe Amadeus’ – ha rivelato ancora l’ospite di Rai 1 - . Beh, l’ha fatto! Ed avete visto i risultati”.

Autore

Commenti

Caricamento...