Il nuovo album di Marco Carta: "Bagagli leggeri". Gli haters lo attaccano

Sembrerebbe quasi fatto apposta o quantomeno premonitorio, invece il nuovo album di Marco Carta in uscita il prossimo 21 giugno si chiama davvero "Bagagli leggeri". Un titolo che ha letteralmente scatenato un fiume di battute sul web, all'insegna dell'ironia e del sarcasmo

Pochi giorni prima dell’arresto con l’accusa di furto, Marco Carta aveva annunciato la data d’uscita e il titolo del suo nuovo album, “Bagagli Leggeri”, che sarà disponibile dal prossimo 21 giugno.
Si tratta del settimo disco di Marco Carta e il primo a essere pubblicato con la nuova casa discografica, l’indipendente Saifam che aveva creduto nel progetto e adesso si ritrova tra le mani una situazione difficile da gestire, a meno di non cavalcare l'onda dello scandalo. Vedremo.
Nel frattempo, è proprio il titolo del nuovo album del cantante sardo, “Bagagli Leggeri”, ad aver scatenato l’ironia incontenibile dei social.

Bagagli leggeri? D'altronde 6 magliette non pesano!” scrive un utente su Twitter, mentre un altro più giustizialista scrive: “Tanto le magliette gliele regaleranno adesso... solo a strisce però!”.
Un follower commenta: “Dopo il furto alla Rinascente di Milano, Marco Carta potrebbe aggiungere un sottotitolo al suo nuovo disco: ‘Bagagli leggeri - che tanto il resto me lo fotto quando arrivo a destinazione’ ”, trovandosi perfettamente d’accordo con un altro utente per cui “mai titolo fu così fatidico! Infatti lui viaggia senza bagaglio perché gli abiti li prende a scrocco sul posto”.

Mentre c’è chi pensa allarmato sia ai “bagagli delle persone che viaggiano accanto a lui che ha apposta un bagaglio leggero tutto da riempire” che anche ai detenuti "che all'idea del nuovo album hanno già chiesto l'isolamento. Acustico", un altro, infine, si chiede se “ora che esce l’album di Marco Carta gli permetteranno di fare i firma copie nei centri commerciali?”. Insomma come sempre su Facebook e Twitter i vip finiscono nel mirino degli haters. Ora tocca al cantante rispondere.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Lauragiannotti

Mer, 05/06/2019 - 18:57

Marco sei stato dichiarato innocente, lascia perdere chi sa solo odiare perché non conta niente nella vita.