Maurizio Costanzo assolve Alessia Marcuzzi sul caso Fogli

Maurizio Costanzo ha difeso Alessia Marcuzzi dalle critiche dovute al modo in cui ha trattato il caso Fogli a L'Isola dei Famosi

Se tanti hanno condannato l’atteggiamento di Alessia Marcuzzi con Riccardo Fogli a L’Isola dei famosi 14, Maurizio Costanzo ha voluto assolvere la conduttrice di Canale 5 spendendo per lei parole di stima.

A differenza di molti colleghi che hanno ritenuto inaccettabile quanto accaduto in prima serata e il “tranello” teso a Riccardo Fogli, accusando la Marcuzzi e l’intera produzione de L’Isola, Costanzo ha preferito non infierire e mettere in evidenza una cosa importante: Alessia ha saputo chiedere scusa.

Di fronte a chi ammette i propri errori c’è sempre da applaudire – ha precisato Maurizio Costanzo attraverso le pagine di Nuovo - . E l’esempio di Alessia Marcuzzi dovrebbe insegnare qualcosa a chi, invece, spesso resta saldo nella convinzione che a sbagliare siano sempre gli altri”. Il conduttore, infatti, ha ritenuto la collega un “buon esempio”: “E’ stata molto coraggiosa a chiedere scusa: gli insulti sono da condannare, lei no”.

Il risvolto negativo della vicenda è rappresentato soprattutto dai modi in cui l’artista è stato informato – pubblicamente – e anche dall’insistenza di Fabrizio Corona, che ha lanciato la notizia e che durante la puntata ha detto a Fogli che doveva aspettarselo, visto che la consorte è molto più giovane di lui”, – ha fatto notare Costanzo, condannando l’atteggiamento di quest’ultimo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ROUTE66

Ven, 29/03/2019 - 18:27

TE PAREVA CHE IL BUON COSTANZO NON DICEVA LA SUA. PECCATO CHE L"ammissione DELLA SCHIFEZZA FATTA SIA ARRIVATA DOPO LA VALANGA DI CRITICHE. MA IL SANTONE QUESTO NON LO DICE, MA COME TUTTI I SINISTRI LA RAGIONE è cosa loro. SONO SEMPRE GLI ALTRI A SBAGLIARE

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 29/03/2019 - 21:53

Un personaggio ambiguo che da 30 anni usa la TV per divulgare, subdolamente, l'ideologia della sinistra. Possibile che ancora non abbiate capito chi è Costanzo? Ricordate che proviene dal Psiup, partito socialista di unità proletaria, maoista, più a sinistra del Pci. Quando si cresce a pane, Marx e libretto rosso di Mao, difficile redimersi; la mente reta tarata per sempre. Esempio pratico. ricordate chi ha portato in televisione per primo, circa 30 anni fa, gente come Luxuria e Platinette, lanciando l'ideologia gender e “normalizzando” gli amori omosessuali? Lui; Maurizio Costanzo. Non vi dice niente?

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 30/03/2019 - 07:53

ci vuole coraggio a chiedere scusa, questo è sacrosanto....ci vuole invece un BEL coraggio ad usare le vicende private per massacrare in quel modo una persona solo per aumentare gli ascolti.