Meghan Markle a Los Angeles nell’era Trump

I tabloid non perdonano più nulla a Meghan Markle e ricordano quando la duchessa di Sussex prometteva che non sarebbe tornata negli Usa fin quando Donald Trump fosse stato presidente

Il 31 marzo è l’ultimo giorno del principe Harry e di Meghan Markle da membri senior della royal family e altezze reali. Da domani saranno liberi di vivere (quasi) come vogliono e avranno un anno di tempo per tornare sulle loro scelte. Intanto, però, i duchi di Sussex si troverebbero a Los Angeles, in isolamento per timore del contagio da coronavirus. Con loro ci sarebbe Doria Ragland, madre della duchessa. I tabloid inglesi, invece, non avrebbero perdonato a Meghan Markle la decisione di andare via dalla Gran Bretagna e la notizia secondo la quale i Sussex avrebbero lasciato anche il Canada per gli Stati Uniti li avrebbe indispettiti ancora di più.

Meghan Markle non era una fiera oppositrice di Donald Trump? Non aveva promesso che non sarebbe tornata negli Stati Uniti fin quando “The Donald” fosse stato presidente? Questo è quanto si stanno chiedendo i giornali in queste ore. A quanto sembra, infatti, la duchessa di Sussex aveva dichiarato che non avrebbe rimesso piede in patria nell’era Trump. Eppure ora è di nuovo sul suolo americano. Quale sarebbe il motivo di questo ripensamento? Perché questa apparente incoerenza?

Il magazine Oggi, insieme ai tabloid inglesi, sostiene che le presunte intenzioni di Meghan Markle si sarebbero infrante contro il muro degli interessi economici. La moglie del principe Harry starebbe pensando di riprendere la sua carriera cinematografica e sa bene che la “mecca” dello show business si trova a Los Angeles. Questo è il centro attorno a cui gravitano attori, registi e tutte le persone che lavorano o aspirano a lavorare nel mondo del cinema. Meghan ormai è famosa in tutto il mondo e potrebbe sfruttare questa popolarità per ricostruirsi un percorso professionale ancora più scintillante.

Per questo motivo i Sussex avrebbero preso un aereo privato (dimenticando le loro battaglie a favore dell’ambiente) e si sarebbero diretti verso la loro nuova meta. In un colpo solo, insomma, il principe Harry e Meghan Markle avrebbero abbandonato i loro ideali di un mondo più pulito e le loro convinzioni nei confronti di Trump e della sua politica per interessi personali. I tabloid britannici, dunque, si mostrano molto critici nei confronti della coppia non più royal. Inoltre fanno notare che il Canada non avrebbe alcuna intenzione di pagare le spese per la sicurezza dei Sussex. Forse questa potrebbe essere una delle ragioni che hanno spinto Harry e Meghan a cercare un’altra città in cui stabilirsi. La scelta di Los Angeles, però, sarebbe un passo falso che ha riportato il gioco nelle mani di Trump.

Il presidente, infatti, ha scritto su Twitter: “Sono un grande amico e un ammiratore della Regina e del Regno Unito. Era stato detto che Harry e Meghan avrebbero vissuto in Canada in modo permanente. Ora hanno lasciato il Canada per gli Stati Uniti” e ha chiosato: “Comunque gli Stati Uniti non pagheranno per la loro sicurezza. Devono pagare loro!”. I Sussex hanno risposto di non avere alcuna intenzione di farsi pagare le spese per la sicurezza dagli Stati Uniti. Tuttavia avrebbero regalato involontariamente a Donald Trump l’occasione per mettere in atto una piccola vendetta. Del resto i rapporti tra il presidente americano e la duchessa non sono mai stati cordiali. Durante una puntata del The Nightly Show with Larry Wilmore del 2016 (quando non era ancora sposata con Harry) Meghan Markle dichiarò senza mezzi termini che Donald Trump sarebbe un “misogino”.

Il presidente rispose all’accusa nel corso di un’intervista condotta da Piers Morgan alla televisione britannica, ribattendo: “Meghan Markle è stata cattiva con me, ma non è da me essere cattivo con lei”. Per dirla tutta in passato Trump avrebbe definito la duchessa con un termine molto forte “nasty”, che potremmo tradurre con “sgradevole” (per rimanere su termini educati). “The Donald” negò di aver usato questa parola, ma il Sun lo avrebbe smentito pubblicando un documento audio. Adesso Trump e Meghan Markle si trovano sotto lo stesso cielo a stelle e strisce e i tabloid sostengono persino che la duchessa starebbe cercando di convincere Harry a prendere la cittadinanza americana. I Sussex realizzeranno il loro sogno americano?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.