Melania Trump sfida ancora Donald e usa la mascherina

Melania Trump ha diffuso sui social network una foto che la ritrae con indosso una mascherina, gesto che è stato interpretato come una nuova, aperta sfida a Donald Trump, il quale ha chiarito di non voler portare alcuna protezione sul volto

In questi anni Melania Trump ha dato prova diverse volte di avere una personalità ben definita e molto caparbia. La riservatezza, l’espressione apparentemente algida e i gesti molto misurati non sarebbero gli elementi di un carattere timido, o indifferente alla realtà, ma forse i pilastri su cui poggia un’indole che sa bene ciò che vuole e altrettanto bene quando lottare per averla. Melania Trump non sarebbe una donna che vive in un mondo tutto suo, fatto di lusso all’ennesima potenza, non avendo la minima idea di ciò accade fuori dalla Casa Bianca o dalla Trump Tower. È possibile che in tanti abbiano sottovalutato la sua forza silenziosa ritenendo, forse a torto, che la determinazione debba essere sempre mostrata in modo eclatante.

Melania, invece, non esiterebbe a dire ciò che pensa, ma in maniera elegante e anche se ciò significa contraddire il marito Donald Trump. Lo scorso 9 aprile la First Lady ha pubblicato sui suoi profili social una foto che la ritrae mentre indossa una mascherina. La didascalia accanto all’immagine dice: “Mentre i centri per la prevenzione e il controllo delle malattie continuano a studiare la diffusione del COVID-19, raccomandano alle persone di indossare le mascherine negli ambienti pubblici in cui le misure di distanziamento sociale possono essere difficili da mantenere. Ricordate, questo non sostituisce l’importanza del distanziamento sociale. È raccomandato per tenerci al sicuro”.

In teoria non ci sarebbe nulla di strano in questo messaggio. Nel ruolo di First Lady Melania Trump vuole informare, rassicurare, ma anche avvertire sull’importanza dell’uso delle mascherine e sui rischi del coronavirus. La sua immagine ha una risonanza mondiale, dunque è perfetta per lo scopo. Però molti hanno visto in questo gesto e nella sua eco planetaria una sfida aperta al presidente degli Stati Uniti.

Come ci ricorda Il Fatto Quotidiano, a inizio aprile Donald Trump ha chiarito di non avere alcuna intenzione di indossare la mascherina, nonostante le raccomandazioni dei Centers for Disease Control and Prevention. Trump ha dichiarato: “Indossare la mascherina? Non fa per me. Non posso immaginarmi così dietro quella bella scrivania dello Studio Ovale”. Inoltre il presidente ha ribadito che la protezione non è obbligatoria, ma consigliata. Riguardo al fatto che sua moglie preferisca indossare la mascherina e stia esortando il popolo americano a fare lo stesso, Donald Trump ha rivelato:"Va bene che la pensi così. Le piace l'idea di indossarla, come a molte altre persone. È una raccomandazione, lo capisco e non ho nulla in contrario". Dunque non vi sarebbe attrito nella coppia. Solo un'opinione diversa, come è normale che sia.

Comunque non è la prima volta che le azioni di Melania Trump risultano in netta contraddizione con quelle del marito. Nel 2017, per esempio, la First Lady condannò l’uccisione di una ragazza durante una manifestazione di suprematisti bianchi a Charlottesville. Trump, invece, incolpò di questa morte tanto i suprematisti quanto i loro oppositori. Nel 2018, invece, Melania criticò la linea politica di “The Donald” nei riguardi degli immigrati al confine con il Messico e, in particolare, dei 2mila bambini separati al confine dai loro genitori arrivati negli USA illegalmente. La portavoce e capo dello staff di Melania, Stephanie Grisham, affermò alla CNN che la signora Trump “odia vedere bambini separati dalle loro famiglie e spera che entrambi gli schieramenti possano alla fine unirsi per ottenere una riforma migratoria di successo”.

Anche nella battaglia mondiale contro il coronavirus Melania Trump sembra aver preso una posizione netta. Eppure non le sono state risparmiate le critiche da parte di chi ritiene che il suo intervento sia stato tardivo. A questo proposito fonti vicine alla First Lady avrebbero rivelato che Melania stava semplicemente aspettando le direttive ufficiali delle autorità sanitarie prima di diffondere messaggi via social. Infatti da quando queste linee guida sono state chiarite, la First Lady ha accentuato la sua presenza online. Già in un altro post del 5 aprile scorso la First Lady aveva esortato gli americani a mantenere le distanze sociali. Per quel che concerne l’impegno della moglie del presidente nella lotta al coronavirus, Stephanie Grisham ha detto: “Vuole fare tutto il possibile per parlare dell’importanza del distanziamento sociale e dell’igiene”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.