"Mi sentivo già mamma". Bianca Atzei rivela il dramma dell'aborto

In tv, la dolorosa testimonianza della cantante: "Una notizia meravigliosa si è trasformata in tragedia". Le sue parole emozionano la conduttrice Silvia Toffanin

"Mi sentivo già mamma". Bianca Atzei rivela il dramma dell'aborto

"Era una notizia meravigliosa, ma poi si è trasformata in una tragedia". Il dolore non è ancora passato, ma il coraggio di affrontarlo nemmeno. Così, Bianca Atzei ha raccontato davanti alle telecamere il dramma dell'aborto spontaneo vissuto accanto al compagno Stefano Corti. Un accadimento che ha profondamente segnato la cantante milanese, senza tuttavia toglierle il desiderio della maternità. "Io e Stefano abbiamo voglia di riprovarci e di diventare genitori", ha infatti confidato l'artista a Verissimo, in un momento carico di commozione che verrà trasmesso su Canale5 nella puntata in onda domani, 23 ottobre.

Davanti alla conduttrice Silvia Toffanin, la cantante ha aperto il proprio cuore scendendo nella profondità del dolore attraversato. "Ho sempre desiderato avere una famiglia. Dopo pochi mesi di convivenza abbiamo cercato subito di avere un figlio, ma dato che dopo un anno non arrivava siamo ricorsi alla fecondazione assistita. È stata una procedura intensa, ma è andata subito bene: vedere il test positivo è stata una gioia immensa. Pensavo di essere invincibile e mi sentivo già mamma. Non pensavo che sarebbe potuto succedere qualcosa di brutto perché ero così felice", ha detto Bianca, ammettendo di essersi sentita "in colpa" dopo l'inaspettata interruzione di gravidanza. "Si fa fatica a capire quello che è successo", ha proseguito. L'evento avverso l'ha infatti colpita proprio quando la lieta notizia stava per essere annunciata. Per la giovane, un doppio dolore. Al riguardo, la cantante ha ricordato: "Era l’ultima ecografica per uscire dai mesi di rischio, eravamo pronti a dare questa notizia meravigliosa che poi però si è trasformata in una tragedia".

Le sue parole, ancora cariche di sofferenza e segnate dalle lacrime, hanno commosso anche la conduttrice di Canale5 Silvia Toffanin. Già nei giorni scorsi, l'artista aveva trovato la forza di raccontare il proprio dramma sui social, in un lungo e tormentato post nel quale aveva confidato la gioia della gravidanza e lo sconforto della sua interruzione. Ora, quelle stesse sensazioni hanno bucato lo schermo. "L'ho raccontato pubblicamente perché avevo bisogno di sfogarmi per superare questo dolore e questa rabbia. Ho capito che non solo sola. Ci sono tantissime donne che vivono questa sofferenza e si sentono in colpa come mi sono sentita io, vorrei dare a loro coraggio. La speranza e il desiderio sono molto più forti della tristezza e della paura che si vivono", ha aggiunto la Atzei nel suo intervento a Verissimo.

Nella medesima occasione, la cantante ha ribadito di voler riprovare a cercare un figlio assieme al compagno Stefano Corti, al quale ha rivolto le parole più affettuose: "Mi ha dato tanta forza e coraggio. Lui si tiene tutto dentro e fa fatica a esternare i suoi sentimenti, ma ora che sono lucida, lo stimo tantissimo e sono felice di come mi abbia fatto sentire: amata e protetta".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti