Mingo: "Trattati da Striscia in modo disumano"

L'ex inviato di Striscia fa gli auguri a Pinuccio che lo sostituirà nel tg satirico, ma si toglie qualche sassolino

"Gli auguro di rimanere a Striscia almeno 19 anni, come noi". Così Mingo De Pasquale accoglie la notizia del passaggio di Pinuccio a Striscia La Notizia dopo le vicende che avevano causato qualche mese l’allontanamento coppia Fabio & Mingo dal programma: "Gli faccio un grande in bocca al lupo", continua Mingo; "Noi non ci conosciamo, ci siamo incontrati qualche volta, ma gli auguri sono sinceri", afferma in un'intervista al Corriere.

"Siamo umani, il dispiacere di lasciare un programma nel quale si è lavorato per 19 anni c’è. Ma la vita va avanti, stiamo per cominciare un nuovo programma, ho ripreso con il cinema. Si continua, insomma", aggiunge. Poi parla dei successi: "In questi 19 anni abbiamo fatto cose stupende, abbiamo aiutato centinaia di persone, siamo finiti perfino sulla copertina di Sorrisi e Canzoni. Ecco, a Pinuccio auguro di finire su copertina di Sorrisi, una tappa importante per chi fa televisione". Infine decide di chiamarlo. Il tono si fa più duro: "Ti auguro di essere trattato con modalità meno disumane di quelle che sono state riservate a noi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

antonioball73

Lun, 21/09/2015 - 10:10

da ragazzino mi sentivo un figo a guardare stricia, dicevo ai miei "anche se e' un tg satirico,guardatelo. e' un tg libero e da notizie scomode nascoste dagli altri". da adulto dico : la schifezza piu' filogovernitiva che sia mai esistita. ha un solo compito: mettere in testa agli italiani che i problemi di questa nazione siano vanna marchi,le chat erotiche x pochi maniaci e qualche povera vecchina che uccide i maiali in maniera tradizionale. avessero mai toccato un vero potente durante le loro "inchieste". e la deriva trash della nuova edizione lo conferma. mi meraviglia solo grillo che durante i suoi spettacoli rimarca la presenza di ricci,come se ci fosse da vantarsi x il fatto di essere seguiti dal capo della pravda berlusconiana