Morto Willie Garson, il miglior amico di Carrie in Sex and the City

Se n'è andato all'età di 57 anni Willie Garson, era stato uno dei protagonisti di "Sex and The City", ma anche di molti altri telefilm. A darne notizia il figlio adottivo Nathen con un commovente post

Morto Willie Garson, il miglior amico di Carrie in "Sex and the City"

Lo piangono tutte le star di Sex and the City, ma anche molti altri importanti personaggi del mondo dello spettacolo, che lo hanno ricordato sui social come un grande amico, oltre che una persona eccezionale. È scomparso all’età di 57 anni Willie Garson l’attore noto per aver interpretato Stanford Blatch, icona gay e miglior amico di Carrie Bradshaw nella serie cult. Ma anche per il personaggio di Mozzie nel telefilm White Collar. A darne il triste annuncio è stato il figlio adottivo Nathen, attraverso il sito di Variety e tramite un commovente messaggio sul suo Instagram, che non ha però chiarito le cause della scomparsa, anche se si parla di una forma fulminante di cancro. Tanti, come dicevamo, i messaggi di cordoglio. Tra i più commoventi quello del produttore della fortunata serie, Michael Patrick King: “Il suo spirito e la sua dedizione alla sua arte, erano presenti ogni giorno durante le riprese. Era lì, regalandoci tutto se stesso, anche quando era malato. I suoi numerosi doni come attore e come persona mancherà a tutti. In questo momento triste e buio ci conforta il ricordo della sua gioia e della sua luce”.

Willie era nato a Highland Park e aveva studiato teatro alla Wesleyan University per poi prendere, dopo la laurea, un master alla Yale School of Drama. Aveva iniziato prestissimo, con piccoli ruoli tra cui Cheeers e Family Ties nel 1982. Fece anche delle apparizioni in Boys Meets World, X-File, Friends, Twin Peaks, Melrose Place e anche Ally McBeal. Recentemente si era anche dato alla regia, avendo diretto alcuni episodi di White Collar e Girl Meets World per Disney Channel, in cui aveva anche recitato come guest star. Era inoltre noto per aver interpretato il portiere nella commedia romantica Little Manhattan (Innamorarsi a Manhattan) e ancora Gerarld Hirsch nel reboot di Hawaii Five-O e Harry Coffield in NYPD Blue del 1993. Proprio in questo periodo, stava girando un revival sulla serie, per HBO Max chiamato È proprio così. Tra i tanti commenti addolorati, anche quello di Cynthia Nixon, Miranda Hobbes nella serie Sex and The City. "Lo amavamo tutti e adoravamo lavorare con lui — ha scritto su Twitter — Era infinitamente divertente sullo schermo e nella vita reale. Era una fonte di luce, amicizia e tradizioni dello spettacolo".

Nel 2009 aveva adottato il figlio Nathen ed era diventato il portavoce della giornata nazionale dell’adozione. Il figlio ha reso omaggio sui social al padre con un commovente annuncio: "Ti voglio tanto bene papà. Ora riposa in pace. Sono così felice che tu abbia condiviso tutte le tue avventure con me, e che sia stato in grado di realizzare così tanto. Sono così orgoglioso di te. Ti amerò e sarai sempre con me, ma penso che sia ora che tu parta per un'avventura tutta tua. Sei sempre stata la persona più dura, divertente e intelligente che abbia mai conosciuto. Sono felice che tu abbia condiviso il tuo amore con me. Non lo dimenticherò mai".

Commenti