"Non fare la vaiassa". E la Mussolini zittisce così la Lucarelli

La Lucarelli ha definito l'ex parlamentare "volgare", scatenando la reazione della Mussolini che prima si è tolta la mascherina poi ha replicato a tono alla giudice

Se non sono amori sono litigi. A Ballando con le Stelle, oltre alla danza, non mancano pettegolezzi e contrasti accessi e l'ultimo in ordine di tempo ha visto protagoniste, ancora una volta, Alessandra Mussolini e Selvaggia Lucarelli. Dopo l'esibizione dell'ex parlamentare e del suo maestro la giudice ha definito la Mussolini con vocaboli dialettali di dubbio significato, scatenando la reazione della 57enne.

Che tra le due non corra buon sangue lo si era capito sin dall'esordio a Ballando con le stelle. Dalle prime esibizioni il giudizio della Lucarelli sembra esser stato viziato dall'idea personale che la giornalista ha nei confronti dell'ex parlamentare. E così, settimana dopo settimana, gli scontri tra le due donne si sono moltiplicati e hanno portato ad accesi confronti. Vano il tentativo di deporre le armi della Mussolini che, nell'ultima puntata, si è presentata al giudizio finale post ballo con una mascherina emblematica, sulla quale spiccava il simbolo del "divieto".

Lei si era imposta di non commentare il giudizio della Lucarelli, ma dopo l'evidente offesa non ha retto e prima ha lanciato la mascherina verso la Lucarelli e poi ha risposto a tono alla giudice. "Tu nella vita hai delle potenzialità - ha esordito Selvaggia Lucarelli - non espresse. Tu ti devi mettere il bavaglio e fare lo show. Sei una bella donna, età portata divinamente e a tratti asciugata di tutto il barocco simpatico. Se tu levassi le esagerazioni potresti beccarti un giudizio onesto. Invece fai la vaiassa". Che il vocabolo usato dalla giornalista - che in dialetto napoletano sta a indicare una popolana sguaiata e volgare - fosse fuori luogo lo ha immediatamente sottolineato Guillermo Mariotto che ha invitato la collega ad abbassare i toni.

La pronuncia dell'appellativo ha scatenato, però, l'immediata reazione della Mussolini che, toltasi la mascherina, ha replicato: "Lasciami fare Michael! Sai cosa vuol dire? Attenta perché vaiassa è grave, tu forse non sai il significato e allora lo rivendico! Io per Milly non replico come vorrei, ma mi sto rodendo. Mi hai detto che faccio la popolana, faccio la vaiassa, sono volgare. E' la cosa più bella del mondo e ballo". A invitare tutti alla calma ci hanno pensato Milly Carlucci e Mariotto che hanno riportato l'attenzione sulle votazioni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Libero 38

Dom, 04/10/2020 - 16:22

La lucarelli ha trovato nella Mussolini una brutta gatta da pelare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 04/10/2020 - 17:48

Io che sono più dalla parte della Mussolini, devo dare ragione alla Lucarelli. Non sopporto questo modo di fare di molte napoletane. E' nel DNA, e non per così per dire. La Mussolini doveva andare nel programma della De Filippi a fronteggiarsi con la Cipollari, non con la Lucarelli. Ma perchè dobbiamo fare sempre brutta figura!