Pago e Serena, convivenza fermata dal coronavirus: “Stiamo cercando casa a Milano, ma non è semplice”

Pago e Serena Enardu sono stati costretti a rimandare il progetto di convivenza a causa del coronavirus: "A Milano le cose non sono semplici"

La storia tra Pago e Serena Enardu procede a gonfie vele dopo il Grande Fratello Vip, ma il progetto di convivenza è stato bloccato dal coronavirus.

Il cantante, che ha ritrovato l’amore per la fidanzata grazie alla sua partecipazione al reality show di Alfonso Signorini, ha spiegato di essere in una fase di grande cambiamento e di stare vivendo con Serena una sorta di secondo amore, più forte di quello di prima. “È un periodo bellissimo. Stiamo a non commettere gli errori del passato – ha spiegato Pago a Uomini e Donne magazine – [...] C’è più comprensione verso l’altro, la voglia di non darsi delle colpe, di accettare che ci sono delle esigenze lavorative, a volte imprescindibili, che ci tengono lontani, ma rispettarsi e volersi bene prima di tutto”.

Nonostante Pago e Serena, quindi, siano riusciti a ricomporre i cocci di un amore che si era disintegrato durante Temptation Island Vip, il cantante ha ammesso di non essere ancora tornato a convivere con la compagna. “La mia realtà è ancora sottosopra – ha detto lui, rivelando di avere in progetto un trasferimento a Milano insieme alla compagna - .La nostra intenzione è di cambiare totalmente città e trasferirci il prima possibile a Milano”.

In seguito alla diffusione del coronavirus e all’emergenza che il Paese sta vivendo, però, la coppia è stata costretta ad interrompere momentaneamente la ricerca di una casa nel capoluogo lombardo. “Stiamo già cercando casa, anche se con questo clima le cose non sono semplici – ha continuato a raccontare Pago - .Ma se c’è una cosa che abbiamo capito è che la vita ti mette sempre di fronte qualcosa che ti fa pensare che non sia il momento giusto, ma se lo aspettiamo non facciamo più niente [...]”.

Dopo la convivenza, inoltre, Pago e Serena hanno intenzione di coronare un altro sogno: il matrimonio. “All’inizio della nostra storia ho pensato tante volte di fare questo passo con lei, ma avevo un divorzio da affrontare, c’erano ancora tante difficoltà burocratiche – ha aggiunto il cantante - . Le facevo spesso Ia battuta e poi me la immaginavo tutta di bianco: molto bella. Se il tempo Io vorrà, ci sarebbe un luogo importante per Ia nostra storia che potrebbe fare da cornice: un posto sul Lago Maggiore legato ai nostri primi mesi insieme”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.