Paola Caruso a spasso per Milano, il web insorge: "Sei da denuncia, stai a casa"

La showgirl è stata investita da una pesante polemica social dopo la pubblicazione di una foto che la immortala nel parco del Castello Sforzesco insieme a suo figlio

É basta una foto pubblicata sui social per scatenare l’inferno. Lo scatto di Paola Caruso a spasso con il piccolo Michelino nel parco del Castello Sforzesco di Milano, infatti, ha innescato una vera e propria bufera sul web. L’ex Bonas di Paolo Bonolis e opinionista di Barbara D’Urso è stata duramente criticata per la scelta di uscire a fare una passeggiata in centro a Milano, dopo che il decreto governativo sull’emergenza coronavirus ha imposto, da giorni, drastiche limitazioni di circolazione.

"Ci siamo permessi dopo tanti giorni lontani da tutti un po’ di sole e aria fresca però con le dovute precauzioni e lontani da tutti soli. Presto staremo giornate intere al parco", ha scritto nel suo ultimo post pubblicato sul suo account Instagram Paola Caruso. Un post che ha scatenato una vera e propria sommossa popolare tra i suoi follower, che l’hanno duramente criticata per la scelta di uscire a passeggio. Il post è stato letteralmente inondato di commenti negativi e scioccati dal suo atteggiamento: "Ma forse non hai capito che non devi uscire? Cosa non ti è chiaro? Pure il bambino porti fuori....robe da matti", "Veramente hai trasgredito le regole.. Sei da denuncia.. Facessero tutti come te, il parco dove stai sarebbe pieno", "Eh niente… è anche grazie a gente ignorante come te che noi sto virus ce lo stiamo meritando", "Dobbiamo stare a casa, ancora non hai capito".

Paola Caruso ha provato a spiegare la situazione, replicando ad alcuni commenti più duri: "Non ero a spasso per Milano, ero sotto casa. Si può uscire ma non ci devono essere assembramenti di persone. C’era anche una volante fissa che controllava non ci fossero assembramenti ma né a me né alle altre persone che erano al parco nessuno ha detto nulla”. La norma che limita le uscite per svago è una di quelle che sta creando maggiori dubbi dopo l'adozione da parte del governo delle misure di contenimento straordinarie al coronavirus. Secondo quanto reso noto dal Ministero, uscire per una breve passeggiata è possibile, purché si rimanga nel raggio della propria abitazione, si evitino assembramenti e mantenendo la distanza di almeno un metro da altre persone.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.