Placido Domingo, molestie e abuso di potere: "Accetto la piena responsabilità per le mie azioni"

Due indagini indipendenti condotte su Placido Domingo confermano le molestie sessuali e gli abusi di potere perpretrati su alcune donne

Placido Domingo, molestie e abuso di potere: "Accetto la piena responsabilità per le mie azioni"

Lo scorso agosto Placido Domingo finì al centro della cronaca in seguito alle accuse di molestie sessuali e abuso di potere presentate da 51 donne che avevano avuto a che fare con lui tra gli anni Ottanta e il 2000.

La maggior parte di queste aveva preferito rimanere nell’anonimato per “per paura di rappresaglie o umiliazioni pubbliche”. Solo il mezzosoprano Patricia Wulf, che aveva cantato all’Opera di Washington con lui, ci aveva messo la faccia, mentre la star mondiale dell'opera e direttore del Los Angeles Opera, si era difeso sostenendo che “le interazioni e amicizie” fossero sempre state “consensuali”. “Chi mi conosce sa che non sono il tipo che intenzionalmente offende, fa del male o mette in imbarazzo – aveva detto Placido Domingo - . Ma mi rendo conto che i ruoli e gli standard, oggi, sono differenti dal passato”.

A distanza di alcuni mesi da quelle prime denunce, la posizione di Domingo pare aggravarsi. Il sindacato statunitense degli artisti d'opera, American Guild of Musical Artists, riporta di aver rilevato “una condotta sistematica di abusi sessuali e di potere da parte di Placido Domingo”. I legali dell'organizzazione hanno avviato un'indagine durante la quale sono stati ascoltati 55 artisti e artiste del settore, arrivando alla conclusione sulla base dei racconti di 27 persone che hanno riferito “di aver subito o esser stati testimoni di abusi sessuali e condotta inappropriata quando il tenore ricopriva posizioni di alto livello alla Washington National Opera e alla Los Angeles Opera”.

Questo, dunque, è quanto hanno rivelato da persone vicine all'indagine che ricopre circa due decenni. Ma l’indagine avviata dal sindacato non è la sola: una seconda inchiesta indipendente è stata portata avanti da LA Opera dopo che molte donne hanno accusato Domingo di molestie sessuali e abuso di potere. Le indagini, condotte tra settembre e dicembre, riportano che, oltre alle 27 testimonianze dirette e indirette, altre 12 persone “hanno dichiarato di essere state a conoscenza della reputazione di Domingo, che era nota nei luoghi in cui lui lavorava”.

“Tra i comportamenti inappropriati imputatigli ci sono palpeggiamenti non autorizzati, baci sulla bocca, telefonate notturne in cui chiedeva alle colleghe di raggiungerlo a casa sua, inviti a uscire così ripetuti da essere percepiti come stalking”. Nella seconda indagine portata avanti su Placido Domingo, le fonti riportano che due donne hanno raccontato di aver avuto “relazioni sessuali con Domingo” perché “sentite costrette a causa del suo potere e del potenziale danno alle loro carriere se avessero rifiutato”.

Contattato da AP, Placido Domingo si è espresso in merito alle accuse di molestie sessuali e abusi di potere alla luce delle ultimi indagini indipendenti condotte. “Negli ultimi mesi mi sono preso del tempo per riflettere sulle accuse di varie mie colleghe contro di me – ha detto lui - . Rispetto il fatto che queste donne si siano infine sentite abbastanza al sicuro da poter parlare, voglio sappiano che sono veramente dispiaciuto per la sofferenza che ho causato loro. Accetto la piena responsabilità per le mie azioni, questa esperienza mi ha fatto crescere”.

Commenti

Grazie per il tuo commento