"Prendo la doppietta e vi ammazzo". Identificato lo stalker di Federica Panicucci e Michelle Hunziker

Un bolognese di 22 anni è accusato di atti persecutori per messaggi offensivi e minacce alle due showgirl perpetrati sui social network

"Prendo la doppietta e vi ammazzo". Identificato lo stalker di Federica Panicucci e Michelle Hunziker

Commenti sessisti, messaggi privati offensvi e minacce di morte. Per mesi Federica Panicucci e Michelle Hunziker sono finite nel mirino di uno stalker, che le ha perseguitate sui social network. Ora, grazie alle indagini della procura, lo stalker ha un volto: si tratta di un 22enne di Bologna che ora rischia grosso.

Il giovane è stato identificato grazie a una serie di accertamenti informatici compiuti dalle autorità dopo la denuncia fatta da Federica Panicucci, la prima a essere finita nel mirino dello stalker. L'incubo della conduttrice di Mattino 5 è cominciato lo scorso agosto, quando il 22enne ha iniziato a commentare con insistenza i suoi post con frasi offensive e sessiste, fino a minacciarla di morte attraverso messaggi privati. "Per vendetta verso questa tua schifosa condotta prendo la doppietta e vi ammazzo a te e a tuo figlio sparandovi...", avrebbe scritto il giovane bolognese, come riporta Il Giorno.

Stessa sorte per Michelle Hunziker che, sempre sui social, ha ricevuto le attenzioni morbose del 22enne. Con lei il bolognese sarebbe stato meno sistematico, ma secondo l'accusa avrebbe comunque riversato il suo odio contro la showgirl svizzera in due messaggi contenenti minacce a sfondo sessuale. Per il ragazzo l'ex moglie di Eros Ramazzotti sarebbe stata colpevole di essersi spesa in difesa delle donne vittime di violenze.

Le denunce sporte dalla Panicucci e dalla Hunziker hanno dato il via a un'inchiesta che, grazie all'operato della polizia informatica, è riuscita a fornire il nome dell'autore delle intimidazioni. Il giovane, 22 anni di Bologna, è stato indagato per minacce e stalking e a breve il ragazzo potrebbe essere rinviato a giudizio per rispondere delle accuse.

Le minacce social sono in netto aumento e prendono di mira soprattutto i personaggi famosi. Ma le autorità stanno individuando e punendo gli autori con sempre maggiore facilità grazie agli strumenti informatici di cui dispongono. Pochi mesi fa anche lo stalker di Barbara d'Urso è stato individuato e mandato a processo.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica