Il Principe Carlo riappare dopo la diagnosi di coronavirus

Il Principe Carlo si mostra in un video mentre si riposa dopo essere stato contagiato dal coronavirus: l'erede al trono applaude ai sanitari

Il Principe Carlo sembra stare bene nonostante il coronavirus.

L’"avvistamento" è avvenuto naturalmente sui social: l’account Instagram di Clarence House ha pubblicato tra le Storie un video dell’erede al trono nell’atto di battere le mani al personale sanitario, che in questi giorni è in prima linea nella lotta al virus. Il video fa parte di una serie di aggiornamenti di supporto a medici e paramedici del Regno Unito - in particolare quelli di Birkhall, incontrati di recente dal duca di Cornovaglia - che in questi giorni sono impegnatissimi e infaticabili per contrastare l’epidemia di coronavirus, che ha contagiato tra l’altro lo stesso Carlo.

Il Principe di Galles sembra comunque non avere sintomi gravi e nel video indossa un completo elegante e si trova non a Clarence House ma nella residenza di Balmoral in Scozia, dove sta affrontando la quarantena e la malattia. Secondo l’Evening Standard non è insolito che Carlo si mostri in video così tanto elegante e impeccabile: da sempre è noto, tra le altre cose, per il suo stile e per la sua passione per la sartoria di alta qualità.

In un altro video si può invece vedere la moglie di Carlo, Camilla Parker Bowles, applaudire i sanitari, separatamente alla finestra, dato che è costretta a stare lontana dal suo compagno di vita finché non risulterà di nuovo negativo al coronavirus. Camilla infatti non risulta essere stata contagiata, e stare lontana da Carlo è un modo per tutelare la propria salute in questo momento difficile.

Il Principe di Galles ha inoltre pubblicato un aggiornamento su Instagram in cui si dice toccato profondamente dalle parole gentili dei sostenitori che lo incoraggiano a una pronta guarigione. Al momento, Carlo risulta essere il solo positivo al coronavirus dell’intera Royal Family. La Regina Elisabetta II e il Principe Filippo di Edimburgo sono infatti in auto-quarantena per evitare di essere contagiati a loro volta.

L’applauso di Carlo a medici e paramedici è arrivato insieme a quello di altri membri della Royal Family, tra cui appunto la Regina e il principe consorte, ma anche i tre piccoli nipoti del Principe di Galles: il Principe George, la Principessa Charlotte e il Principe Louis.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.