Il principe Harry vola in Canada prima della chiusura delle frontiere

L'emergenza coronavirus ha fatto scattare misure protettive anche in Canada, che nella giornata di lunedì 16 marzo ha chiuso i propri confini nazionali

A causa dell’emergenza coronavirus sono molti i Paesi che stanno blindando i propri confini nazionali al fine di proteggere la popolazione. Uno di questi è il Canada, che lunedì 16 marzo ha chiuso le frontiere per ordine del premier Justin Trudeau.

Stando a quanto riporta il Mirror, il principe Harry sarebbe riuscito a tornare dalla moglie Meghan Markle e dal figlio Archie “appena in tempo” , prima che Trudeau chiudesse la nazione. In quanto cittadino straniero, Harry potrebbe non riuscire a rientrare in Gran Bretagna per fine marzo, dove è atteso per l’abdicazione da membro senior della Royal Family. I duchi di Sussex hanno annunciato la volontà di ritirarsi dai rispettivi ruoli istituzionali di membri senior della famiglia reale, per iniziare una vita indipendente con il piccolo Archie.

La coppia ha così deciso di dividersi tra Gran Bretagna e Canada, Paese caro a Meghan, che ha vissuto a Toronto per lavoro, quando recitava nella serie tv Suits. I duchi hanno scelto di stabilirsi sull’Isola di Vancouver, in una splendida dimora immersa nei boschi, luogo perfetto in cui far crescere Archie. Rientrati in Gran Bretagna da poco, in occasione del Commonwealth Day, i due sposini sono apparsi più innamorati e glamour che mai agli eventi londinesi. Ma ora l’emergenza Covid-19 potrebbe bloccare Harry su suolo canadese per diverso tempo.

Justin Trudeau ha chiesto ai cittadini di limitare i contatti sociali, adottando le medesime misure prese in molti Paesi europei. Inoltre ha imposto la chiusura dei confini nazionali a tutti i cittadini stranieri per 30 giorni, mentre ai connazionali canadesi il premier ha espressamente chiesto di stare il più possibile nelle proprie abitazioni. “Stare a casa è un importante passo per proteggere se stessi e la comunità. Dobbiamo farlo tutti", ha affermato Trudeau, ora in isolamento dopo che la moglie Sophie è stata trovata positiva al Covid-19.

Meghan intanto, terminati una volta per tutte gli ultimi impegni reali a Londra, è stata avvistata fare lunghe passeggiate nei boschi con il piccolo Archie e i suoi due cani, luoghi ideali per evitare gli assembramenti e il pericolo di un possibile contagio. L’ex attrice potrebbe tornare molto presto a lavorare in campo cinematografico, ma non come attrice di serie tv o film. Pare che la duchessa stia progettando di realizzare dei documentari riguardanti cause per lei particolarmente importanti, come i cambiamenti climatici e la difesa delle donne.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.