Pillole reali

Charlene e Alberto insieme in pubblico. Ma ecco cosa è successo dietro le quinte

La principessa Charlene è tornata a partecipare a un evento pubblico, lo scorso primo maggio, ma alla stampa internazionale non è sfuggito il suo sguardo perso e il distacco dal principe Alberto

Charlene e Alberto insieme in pubblico. Ma ecco cosa è successo dietro le quinte

La principessa Charlene è apparsa in pubblico per la prima volta dopo la malattia, sfoggiando persino qualche sorriso che i fotografi hanno prontamente catturato con i loro obiettivi. Il suo ritorno è ormai effettivo, ma per la stampa il lieto fine non è così scontato. Gli esperti hanno evidenziato l'atteggiamento distaccato tra i principi e i rumors non si fermano, nonostante le rassicurazioni di Palazzo Grimaldi.

Il primo evento pubblico dopo la malattia

Dopo 15 mesi di assenza (la sua ultima apparizione pubblica è datata 26 gennaio 2021, festa di Santa Devota) Charlene è tornata in pubblico, ai suoi doveri di principessa di Monaco. Sabato 30 aprile 2022 Sua Altezza Serenissima ha partecipato, con Alberto II e i gemelli Jacques e Gabriella, alla sesta tappa della gara automobilistica dell’E-Prix, svoltasi a Monaco. Finalmente insieme. Per l’occasione Charlene ha sfoggiato un tailleur pantalone Akris (tra i suoi brand preferiti), scarpe Louboutin e capelli biondo platino con un perfetto taglio pixie cut. Durante l’evento ha anche regalato al pubblico qualche sorriso disteso, benché lo sguardo malinconico che la contraddistingue, al punto da essere quasi un suo marchio di fabbrica, non sia affatto scomparso, anzi, sia stato messo in risalto dalla tonalità scura del trucco. Le fotografie hanno immortalato la coppia principesca mentre conversa tranquillamente, o abbraccia i bambini. Le immagini che tutti stavano aspettando. I segni della malattia sono quasi scomparsi sul bel viso di Charlene. La principessa, stando alle indiscrezioni, avrebbe persino rischiato di morire, ma ormai il peggio sembra passato.

Cosa ci dicono le foto?

I media non credono troppo nell’armonia familiare mostrata nelle foto del 30 aprile 2022. Al Daily Mail l’esperta di linguaggio del corpo Judi James ha spiegato che al sorriso di Charlene non corrispondeva uno sguardo sereno: “La mancanza di rispecchiamento di Charlene la fa sembrare emotivamente isolata, con lo sguardo molto triste o pensieroso”. Poi ha aggiunto: “L’espressione della bocca è asimmetrica, leggermente tirata verso l’angolo destro, ma in alcuni scatti l’angolo sinistro è piegato verso il basso”. Questo modo di porsi, dice l’esperta, “la fa sembrare distante dalla sua famiglia, benché sia vicino a loro e stia coccolando la figlia”. La principessa è alle spalle di Gabriella e le tiene le mani sul petto. Un gesto inequivocabile che, secondo la James, denota il grande amore che nutre per la bambina, la sua determinazione a “tenerla al sicuro, [farla sentire] amata, concentrando l’attenzione sul suo matrimonio e sull’anello di fidanzamento per enfatizzare il suo ruolo di moglie amorevole”. Questa posizione, però, suggerirebbe anche che la principessa voglia restare il più nascosta possibile, come se volesse proteggersi. Inoltre mancherebbe la complicità nella coppia. Alberto sorride, Charlene a tratti sembra assente: “Alberto cerca di apparire ottimista, salutando con la mano e sfoggiando un sorriso sociale, tutti gesti che Charlene non imita”. L’ultimo dettaglio riguarda il colore grigio del tailleur della principessa: una tonalità che comunica forza.

È tornato anche l’anello di fidanzamento

Judi James ha messo l’accento su un dettaglio fondamentale: “Tethys”, l’anello di fidanzamento di Charlene, anche lui finalmente riapparso dopo una lunga assenza. Si tratta di un diamante da 3 carati, taglio a pera, montato su una fascia d’oro grigio con altri tre diamanti più piccoli. Il principe Alberto lo commissionò nel 2010 alla gioielleria Repossi. Charlene lo indossa solo in occasioni veramente speciali e, a quanto pare, aveva preferito non portarlo con sé né in Sudafrica, né in Svizzera per motivi di sicurezza. La prolungata assenza dell’anello scatenò i pettegolezzi, suggerendo che Charlene non volesse più indossarlo perché in crisi con il marito, oppure che Alberto II le avesse imposto di lasciarlo a Palazzo, promettendole che l’avrebbe riavuto solo al suo ritorno. Ora il gioiello è di nuovo all’anulare sinistro della sua legittima proprietaria. Se volessimo pensare male, dovremmo credere che Charlene lo abbia indossato per ostentare una tranquillità familiare che, forse, non c’è. Poiché, però, non abbiamo conferme e prove di ciò, è giusto pensare anche bene, immaginando che la principessa abbia voluto mettere a tacere il gossip una volta per tutte.

“Un’immagine sbagliata”

A difendere la principessa Charlene, bollando come falsità tutte le notizie circolate su di lei e sul suo matrimonio nell’ultimo anno ci ha pensato la sua make up artist, la tedesca Loni Baur, conosciuta a Parigi. Intervistata da Bunte la Bauer ha dichiarato con fermezza: “Non mi piace leggere articoli negativi [sulla principessa Charlene], perché viene data di lei un’immagine sbagliata. È sottoposta a una pressione incredibile. È una madre amorevole, deve proteggere i suoi figli e la loro privacy e lo fa con umorismo e fascino”. Anche la make up artist sottolinea le “pressioni” che Sua Altezza Serenissima si troverebbe a dover fronteggiare a Palazzo, ma ne parla, o almeno questa è la sensazione, come fossero qualcosa di inevitabile a quei livelli (e in parte lo sono), ma che Charlene riesce a gestire benissimo.

Ancora misteri?

A questo punto potremmo scrivere la parola fine sul mistero Charlene. Un lieto fine. Lo abbiamo visto con i nostri occhi lo scorso 30 aprile. Eppure manca la certezza assoluta che apparenza e realtà coincidano. Ad alimentare i sospetti rimane l’eco delle affermazioni di Judi James e dell’amica del principe Alberto, Vera Dillier, che a Oggi ha dichiarato: “Nel Palazzo non è un segreto per nessuno che siano separati. Un rapporto stretto o un grande amore non è mai esistito fra di loro. Sulla Rocca si dice che Charlene apparirà ogni tanto a qualche evento pubblico, a dimostrare che tutto va bene. Insomma, si cerca di salvare le apparenze. A quei livelli non si divorzia. Ci sono solo poche eccezioni, come il principe Carlo con Diana…Così il principe mette a sua disposizione la residenza di Roc Agel e per lui la questione è chiusa”, anche perché “in questi ambienti, specie se si tratta di eredi al trono, i figli rimangono al padre. Sempre. Anche se ci fosse una battaglia giudiziaria, Charlene non la spunterebbe. Alberto è il sovrano e, seguendo la legge della casa reale, oltre che il contratto prematrimoniale, i figli rimarrebbero comunque a lui. Questo Charlene lo sapeva fin dall’inizio”. Non sappiamo se Charlene e Alberto siano ancora una coppia e nemmeno se la principessa viva a Palazzo. La Dillier ha parlato di Roc Agel, ma la cognata di Charlene, Chantell Wittstock, menzionò un famoso appartamento sopra a una cioccolateria. In assenza di prove possiamo solo appellarci alla versione ufficiale, secondo cui Charlene è a casa, felice insieme alla sua famiglia. Fine del mistero? Chissà.

Commenti