Ballando con le stelle, ha malore. Il ballerino portato in infermeria

Il ballerino è stato costretto a rimandare di alcune ore l’esibizione a Ballando a causa della febbre alta e dei forti dolori per uno strappo muscolare. Prima di ballare si è dovuto iniettare una massiccia dose di cortisone

Ballando con le stelle, ha malore. Il ballerino portato in infermeria

Serata difficile a Ballando con le Stelle per Raimondo Todaro e Nunzia Di Girolamo. La coppia già in settimana aveva avuto notevoli problemi di natura fisica ma ieri sera è avvenuto il peggio. Dopo la violenta caduta della Di Girolamo durante le prove, Raimondo Todaro (con la febbre e dolorante da due settimane a causa di uno strappo muscolare) ha avuto un mancamento in diretta a causa di un calo di pressione. Il ballerino, che si trovava nella Sale delle Stelle, è stato subito portato nell’infermeria degli studi televisivi del programma e sottoposto ad alcuni accertamenti. Solo dopo qualche ora e una massiccia dose di cortisone (si scoprirà più tardi in un post social di Todaro) la coppia è tornata in pista dove si è esibita al meglio delle proprie forze.

Entrambi hanno poi postato sui rispettivi account social qualche notizia in più sulla pessima serata vissuta e Raimondo Todaro ha trovato anche il tempo di scherzare sull’accaduto: “Ballando con L'INPS! Forse il momento più brutto di ieri, poco prima di essere stato "costretto" a fare la puntura di cortisone ( paura vera) che odio,dopo 10 giorni di Voltaren dovuti all'infortunio e un'infinità di tachipirine 1000 che non sortivano alcun effetto. In questa foto c'è tutto il #nunziatinatotano, una persona speciale che mi è sempre stata vicino nonostante stesse male quanto me. Ho avuto la fortuna di incontrare una persona speciale che credo anche voi state cominciando a conoscere... Vi ringrazio per tutti i messaggi che ho ricevuto, non ho avuto modo di rispondervi uno ad uno come faccio solitamente ma questo post è per dire grazie a tutti. P.s. sto bene e torneremo più forti di prima !!! Ma i 5 di ieri ne vogliamo parlare?”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Nunzia Di Girolamo che però è apparsa pronta a ricominciare con una nuova settimana di lavoro: “Quella di ieri sera è stata un puntata difficile, molto difficile. Venivamo da una settimana complicata, durante la quale ho avuto un brutto infortunio. Eppure eravamo fiduciosi, anche avendo cambiato la coreografia del nostro Paso Doble. Non avevamo ancora fatto i conti con una ulteriore complicazione: la febbre altissima di Raimondo. Ora a riposo, ma domani parte una nuova settimana! Speriamo senza acciacchi... almeno!

Forse il momento più brutto di ieri, poco prima di essere stato "costretto" a fare la puntura di cortisone ( paura vera) che odio,dopo 10 giorni di Voltaren dovuti all'infortunio e un'infinità di tachipirine 1000 che non sortivano alcun effetto. In questa foto c'è tutto il #nunziatinatotano, una persona speciale che mi è sempre stata vicino nonostante stesse male quanto me. Ho avuto la fortuna di incontrare una persona speciale che credo anche voi state cominciando a conoscere... Vi ringrazio per tutti i messaggi che ho ricevuto, non ho avuto modo di rispondervi uno ad uno come faccio solitamente ma questo post è per dire grazie a tutti. P.s. sto bene e torneremo più forti di prima !!! Ma i 5 di ieri ne vogliamo parlare?

Un post condiviso da Raimondo Todaro (@todaroraimondo) in data:

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti