L'indiscrezione: "A causa del virus la regina è pronta a lasciare il trono"

Secondo i tabloid inglesi Elisabetta II potrebbe cedere il trono al figlio se non ci sarà un ritorno alla normalità in tempi brevi

L'indiscrezione: "A causa del virus la regina è pronta a lasciare il trono"

I rumors si fanno sempre più insistenti. Un blocco prolungato a causa del Covid-19 potrebbe costringere la regina Elisabetta II a cedere la corona al figlio, il principe Carlo. E' quanto sostengono i tabloid britannici vista l'età della sovrana e le circostanze complicate nelle quali la famiglia reale e la reggente si troveranno a operare nei prossimi mesi.

Secondo gli esperti, fino a quando non ci sarà un vaccino, difficilmente torneremo alla normalità che conosciamo. A risentirne maggiormente saranno gli over 70, categoria da sempre più esposta al rischio sanitario, che dovranno mantenere uno stile di vita più morigerato. Se le restrizioni e il distanziamento sociale proseguiranno ancora per mesi, difficilmente la regina Elisabetta II potrà mantenere gli impegni pubblici come ha fatto fino a oggi. In quest'ottica - secondo l'esperto reale Robert Jobson - la regina potrebbe considerare di dimettersi prima del compimento dei 95 anni, che ricorreranno il prossimo anno nel mese di aprile.

A insinuare quello che sarebbe più di un dubbio è il quotidiano Express.uk, secondo il quale sua Maestà potrebbe vedersi costretta ad andare in pensione prima del tempo. La rinuncia al titolo non è mai stata tra le opzioni di Elisabetta, ma l'imprevista pandemia da coronavirus ha stravolto tutto, costringendo la monarca e la famiglia a rivedere i piani della reggenza. Da metà marzo Elisabetta II è confinata nel Castello di Windsor per motivi di ovvia sicurezza e tutti gli impegni sono stati annullati fino a giugno. Nel discorso alla nazione del 5 aprile scorso, lei si è mostrata ai sudditi decisa e rassicurante, parlando di coraggio e resistenza, ma questo non avrebbe scacciato i dubbi sul suo trono. Cosa succederà con l'estate e l'arrivo dell'autunno, si chiedono i sudditi?

Il contesto in cui si troverebbe a operare la regina nell'immediato futuro - a causa della pandemia - è totalmente stravolto, nessuna previsione era ed è possibile al momento. L'attuale crisi potrebbe dunque obbligare la regina a trascorrere la maggior parte dei prossimi mesi al sicuro a Windsor, anziché adempiere ai suoi normali doveri reali, già ridotti all'osso. Niente più uscite in pubblico, strette di mano e luoghi affollati. Per questo l'ipotesi abdicazione in favore di Carlo potrebbe essere sul tavolo, al vaglio dello staff reale. Secondo gli esperti sua Maestà potrebbe decidere di dare maggiori poteri al principe Carlo, al punto da non nominarlo di fatto re, ma formalmente dargli la carica di reggente della Corona.

Commenti