La Regina snobba Meghan e premia la lealtà di Kate Middleton

La regina Elisabetta avrebbe concesso un grande onore a Kate Middleton, ignorando Meghan Markle

La Regina snobba Meghan e premia la lealtà di Kate Middleton

Lo scorso mercoledì 8 dicembre Kate Middleton ha presentato il tradizionale concerto di Natale, “Royal Carols: Together at Christmas”, organizzato a Westminster Abbey dalla Royal Foundation. Il concerto andrà in onda in televisione il prossimo 24 dicembre, ma sono già stati notati due dettagli molto interessanti nel look della duchessa di Cambridge, uno dei quali potrebbe rappresentare addirittura uno sgarbo nei confronti di Meghan Markle.

Il cappotto rosso

La serata ha visto la famiglia Middleton al completo e ospiti del calibro di Leona Lewis e Ellie Goulding, ma l’attenzione dei giornali e degli esperti era tutta per la sempre affascinante Kate Middleton. La duchessa, infatti, indossava un cappotto anzi, per essere più precisi, un coat dress scarlatto di Catherine Walker, abbinato a una clutch Miu Miu e a scarpe Gianvito Rossi. Se osservandolo avete avuto un dejà vu, non vi siete sbagliati. L’outfit nascondeva un omaggio al principe Filippo: Kate ha indossato lo stesso modello, Beau Tie, per il funerale del duca di Edimburgo, lo scorso 17 aprile. Naturalmente per quell’occasione il cappotto era scuro.

Una piccola curiosità sul coat dress: la duchessa di Cambridge lo indossa con una certa frequenza perché questo tipo di abbigliamento, oltre a essere molto elegante, si adatta bene alle regole del protocollo. Nessuna donna della royal family, infatti, può togliersi il soprabito in pubblico. È considerato un gesto troppo audace, indiscreto, sconveniente, quasi ci si “spogliasse” di fronte ad altri. Anche se ciò, in realtà, significa semplicemente levarsi un cappotto. Su questo tipo di “esposizione” di sé le regole di corte sono molto rigide.

Gli orecchini di zaffiri

Per il concerto all’Abbazia di Westminster Kate Middleton ha scelto un paio di orecchini di zaffiri e diamanti in stile Art Déco, i “Sapphire Fringe Earrings”, appartenuti alla Regina Madre. Quest’ultima iniziò a indossarli negli anni Sessanta. Probabilmente, in origine, le pietre facevano parte di una parure donatale dalla regina Mary in occasione del suo matrimonio. Dopo la morte della Regina Madre fu la regina Elisabetta a ereditare gli orecchini. Tuttavia Sua Maestà non li ha mai indossati in pubblico. I gioielli sono tornati a splendere alle orecchie di Kate Middleton nel 2015, in occasione del “100 Women in Hedge Funds Gala” al Victoria and Albert Museum. La duchessa li ha sfoggiati di nuovo nel 2019, al banchetto di Stato in onore dell’allora presidente degli Stati Uniti Donald e della First Lady Melania Trump.

Questi orecchini, però, sarebbero al centro di una polemica riportata dal Sun. L’esperta Daniela Elser sostiene che questi gioielli non sarebbero un prestito della Regina alla duchessa, ma un vero e proprio dono. La prova starebbe nella quantità di volte, tre con il concerto di Natale, in cui Kate ha avuto l’onore di indossarli. L’ipotesi del regalo fa pensare che Sua Maestà abbia voluto premiare la duchessa di Cambridge per il suo servizio alla Corona e la sua lealtà, snobbando clamorosamente Meghan Markle. Potrebbe trattarsi di un gesto con cui Elisabetta II ha dimostrato di fidarsi e di apprezzare di più Kate rispetto a Meghan. Due pesi e due misure? Non proprio, date le dichiarazioni di guerra dei Sussex alla royal family.

In realtà sembra che a Meghan Markle non sia mai stato donato nessun gioiello appartenente alla sovrana. Per dirla tutta le è stata solo prestata la tiara di matrimonio (al centro di un’altra polemica che avrebbe visto Harry e Meghan contro la Regina). A News Au l’esperta Daniela Elser ha spiegato: “L’ex attrice potrebbe possedere gioielli appartenuti direttamente a Diana, la principessa del Galles, ma non le è mai stato concesso di indossare più volte i gioielli del tesoro reale”. La Elser chiarisce anche il concetto di “regalo”, specificando che gli orecchini potrebbero essere stati “prestati in modo permanente dalla Regina”.

Parliamo comunque di un dono, ma a determinate condizioni, poiché in gioco ci sono pur sempre gioielli reali di incalcolabile valore economico e storico, che vengono custoditi con le miglior tecnologie a disposizione. Tuttavia il “prestito permanente” non deve ingannarci. È un grandissimo onore, poiché dà a Kate la possibilità di disporre più liberamente degli orecchini ed è un segno di rispetto e fiducia che la duchessa di Sussex non ha mai avuto.

Commenti