Rissa sfiorata alla Partita del Cuore, alla faccia della beneficenza

Intorno alla mezz'ora del primo tempo, il fair play va in frantumi quando il campione Pavel Nedved entra, con un fallaccio, sul rapper Moreno

È il caso di dire: alla faccia della Partita del Cuore. Spettatori increduli, ieri sera, allo Juventus Stadium. Intorno alla mezz'ora del primo tempo, la classica atmosfera da "niente agonismo, è solo per beneficenza", sembrava essere sparita. Il fair play va in frantumi quando il campione Pavel Nedved entra, con un fallaccio, sul rapper Moreno.

La Partita del Cuore è ormai un appuntamento fisso e irrinunciabile di giugno, in cui la solidarietà sposa il mondo del calcio. Da anni, infatti, la sfida è solo un pretesto, per raccogliere fondi, fare del bene, stare tutti insieme e divertirsi un po', con calciatori assai improvvisati ma anche stelle della serie A. E Pavel Nedved sembrava essere sceso in campo, come fosse la finale di Champions League di Manchester, da lui persa per lo sciagurato "giallo" in semifinale con il Real.

La miccia che ha portato ad infiammare gli animi è stata, infatti, un'azione di Moreno Donadoni. Il rapper ha fatto un tunnel a Pavel Nedved, salutandolo poi con la mano. Il campione se l'è legata al dito e alla prima occasione utile ha fatto un fallo sul cantante, facendogli lo sgambetto. Il gesto ha fatto storcere il naso sia a chi commentava la partita che agli stessi giocatori in campo. È stato richiesto l'intervento dell'arbitro Rosetti. Intanto, Max Giusti – che commentava il match – ha fatto sapere:
"Oddio, Ramazzotti si sta appiccicando con Barbarossa. Che brutta cosa, un attimo. No, questo no!". Infatti, i due cantanti hanno avuto un acceso diverbio in campo.

Ma Ramazzotti, tramite i suoi profili social, ha voluto chiarire l'accaduto: "Quando una persona in un campo di calcio in una partita benefica ti dice: "Se mi ritocchi ti ammazzo qui davanti a tutti", tu che fai? Prendi e te ne vai️️️. Io non ho fatto altro che andare di fronte a lui dicendogli di uccidermi, né più e né meno. Io sono buono ma le ingiustizie e le minacce non le accetto. La sua reazione poteva e doveva essere molto più pacata e intelligente. Comunque la vita va avanti, ringrazio tutti quelli che ogni giorno fanno qualcosa per qualcuno che ne ha bisogno, senza fare i fenomeni e i giocolieri saltimbanchi, prendendo per il c*lo gli altri, ma impegnandosi veramente con il cuore".

Ma il gesto antisportivo ha sollevato molte polemiche. Enrico Ruggeri ha dichiarato: "Questa è una partita di solidarietà e lo stesso spirito ci dovrebbe essere in campo. Davvero non si capisce come un giocatore del calibro di Nedved possa aver fatto una cosa così, se si è campioni, lo si è per sempre".

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 03/06/2015 - 13:01

E' pra di dire basta all'esibizionismo gratuito di ciarlatani sportivi, attori e canzonettari che, con il paravento della Beneficienza, approfittano soltanto per farsi della pubblicità totalmente gratis. Avrebbero credibilità se, prima della partita, loro per primi esibissero il proprio ASSEGNO con ben specificata la somma devoluta in beneficenza, non fare solo ridicole marchette per di più con i quattrini dei soliti cittadini.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mer, 03/06/2015 - 13:04

è il calcio in genere che non va...lo vogliamo capire o no?

umberto nordio

Mer, 03/06/2015 - 13:09

Scuola Juve!

sbrigati

Mer, 03/06/2015 - 13:20

Ruggeri ha pienamente ragione, SE si è campioni, non si commettono certi falli, evidentemente qualcuno non lo è.

Maver

Mer, 03/06/2015 - 13:23

@HEINZVONMARKEN parole sante.

denteavvelenato

Mer, 03/06/2015 - 13:25

Alfano dimettiti!!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 03/06/2015 - 13:47

umberto nordio: più che scuola Juve, tifosi che son tutto tranne che tifosi, lei ne è un esempio. Buffon(e).

Cormi

Mer, 03/06/2015 - 13:53

Grande Nedeved ! Glia ha solo insegnato, con le buone maniere, che il rispetto non deve mai mancare ! Infatti , Moreno ha capito e si è scusato e state socuri che non lo dimenticherà. Quello che invece non ha ancora capito Barbarossa ! Per il resto concordo con luigi.morettini : facciano vedere l'assegno che versano in beneficenza, se di questa si tratta !

Tikitaka

Mer, 03/06/2015 - 15:30

Potete anche fare a meno di giocare a calcio..è un mondo malato

Ritratto di pao58

pao58

Mer, 03/06/2015 - 15:44

Grande Nedved...? Ma dopo aver passato tutta la vita a simulare falli e a farne di peggiori cosa avrà mai da insegnare e a chi? E soprattutto in una esibizione benefica...? Ma va al diavolo tu e la tua pettinatura da cocker da compagnia, piuttosto vai dal tuo avversario a farci una risata sopra e minaccialo semmai che se lo rifà ti metti anche tu a fare il rapper.. E complimenti anche a tutti i gobbi sempre pronti a riconoscere la "sportività" dei loro amichetti e a difendere l'indifendibile. Siete proprio dei fessi terminali. .P

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 03/06/2015 - 15:54

Classico fallo juventus. Poi, io? non ho fatto nulla!

kayak65

Mer, 03/06/2015 - 17:37

partite del cuore: buffonate per divertirsi in uno stadio italiano e devolvere l'avanzo alla onlus di turno

angriff

Mer, 03/06/2015 - 17:41

Succede questo quando le canzoni le scrivi con i piedi.

zagor

Mer, 03/06/2015 - 18:32

IPOCRITI!!E questa sarebbe beneficenza? Per me lo sarebbe sul serio se es 1000 spettatori un tot per ciascun spettatore e la somma la tirassero fuori coloro che giocano compresi gli allenatori e staff completi e non gli spettatori.

bruco52

Mer, 03/06/2015 - 19:40

Stile juve...Nedved? uno diversamente leale....

Ritratto di blackeagle

blackeagle

Gio, 04/06/2015 - 07:12

Di cosa meravigliarsi, so itagliani nella capitale degli itagliani! è la fotografia di questo pezzo di terra a forma di stivale! siete nella terra delle figure di m.... mondiali!

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 04/06/2015 - 08:41

Leggo certi commenti dei "non juventini" che da frustrati calcistici al limite di una crisi da stress, cercano di boccheggiare un po' di ossigeno in qualsiasi occasione, ma purtroppo ormai inguaribili visto la superiorità juventina nei confronti delle loro squadre