Ritocchino estetico per la figlia 14enne. Maria Monsè nella bufera: "I servizi sociali gliela tolgano"

La soubrette è finita al centro di una feroce polemica per aver fatto ritoccare esteticamente il naso alla figlia Perla. E ora molti invocano l'intervento dei servizi sociali

Il fatto in sé aveva già suscitato l'indignazione del web, ma ora che la vicenda è finita sulla copertina di Nuovo la polemica è esplosa sotto gli occhi di tutti. Maria Monsè ha portato la figlia Perla Maria, di soli 14 anni, dal chirurgo estetico per un ritocchino al naso e il popolo dei social network è letteralmente sbottato. La donna è stata tacciata di essere un cattivo esempio per la ragazza, tanto da tirare in ballo i servizi sociali.

La storia del ritocchino estetico di Perla Maria aveva già scaldato gli animi nel corso di una delle ultime puntate di Pomeriggio Cinque. Nel salotto pomeridiano di Barbara d'Urso Maria Monsè era finita nel mirino degli opinionisti per aver assecondato il desiderio di perfezione della figlia 14enne. La ragazzina, esposta ai riflettori sin dalla nascita, aveva chiesto alla madre di poter ridurre un difetto al naso con la chirurgia, ottenendo il consenso della donna. La scelta di Maria Monsè non è stata però condivisa da telespettatori e simpatizzanti del web, che si sono scagliati contro di lei.

Centinaia di commenti si sono moltiplicati sotto il post dedicato alla copertina della rivista: "Ma ancora la bambina non gliela tolgono? I primi ritocchi alle scuole medie ? Una mamma dovrebbe dire a sua figlia che e bellissima non prenderla e portarla dal chirurgo sei una madre pessima", "Io a gente del genere leverei i figli!! Ma ci rendiamo conto? Belli insegnamenti complimenti! Servizi sociali e tso subito!", "Quando vuoi distruggere l’infanzia di tua figlia", "E' ancora una bambina ma stiamo scherzando, è assurdo".

Critiche e accuse che hanno messo nel mirino non solo Maria Monsè, ma anche il chirurgo che ha acconsentito a trattare la ragazzina: "Per me quello da rinchiudere è il chirurgo", "Ridicola lei, ma ancora di più il chirurgo che non si è rifiutato". Anche la modella partenopea Ines Trocchia ha puntato il dito contro il professionista: "Un chirurgo con un minimo di etica professionale dovrebbe rifiutarsi di toccare una ragazzina di 14 anni. Qui ci vuole un bravo psichiatra altro che chirurgo".

MA COS / via @riccardo_signoretti

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano) in data:

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

oracolodidelfo

Mar, 29/09/2020 - 19:09

Perla Maria ha un padre?

roberto67

Mer, 30/09/2020 - 10:13

Correggere i difetti dei denti, delle labbra e dei padiglioni auricolari dei bambini si può, e secondo qualcuno correggere il naso no?

barbarablu

Mer, 30/09/2020 - 11:07

@roberto67 il problema non è l'intervento di chirurgia plastica in caso di problemi gravi, ma il fatto che sia solo estetica e a 14 anni bisognerebbe dare un insegnamento differente, cioè imparare ad apprezzarsi per come si è poi più grande quando il corpo sarà formato se proprio non le piace il naso se lo rifà. il problem è che prima di fare un intervento estetico di qualsiasi tipo bisogna avere consapevolezza di che cosa comporti... c'è gente che dopo essersi rifatta il naso è andata in crisi perchè non si riconosceva allo specchio, con un naso perfetto però