Rosalinda Celentano: "Due anni fa volevo morire, oggi mi dispiacerebbe"

Nell'ultima puntata di Ballando con le stelle la figlia di Adriano Celentano ha fatto alcune rivelazioni scioccanti sul suo recente passato

Emozioni, scontri e confessioni nell'ultima puntata di Ballando con le stelle. A rischio eliminazione sono finite Vittoria Schisano e Rosalinda Celentano, ma a toccare profondamente i telespettatori sono state le dichiarazioni fatte dalla figlia di Celentano. L'artista al termine della sua esibizione, infatti, si è lasciata andare a confessioni drammatiche.

La figlia del Molleggiato non ha mai nascosto di aver vissuto momenti difficili nel corso della sua vita, legati soprattutto al tumore all'utero contro il quale ha lottato per un lungo periodo. La vita di Rosalinda Celentano è stata costellata di alti e bassi e lei stessa si è definita "un'anima tormentata". Nel corso dell'ultima puntata di Ballando con le stelle, però, Rosalinda si è lasciata andare svelato un lato ancora più "oscuro" del suo passato.



Dopo essersi esibita in pista al fianco della sua insegnante Tinna Offmann, Rosalinda Celentano ha svelato di vivere un momento particolarmente felice della sua vita. L'esperienza nel talent di Milly Carlucci ha saputo risvegliare in lei la voglia di vivere, la stessa che pochi mesi fa aveva perso: "Ho sempre temuto molto la vita. Esiste il mal di vivere. C'è stata una parentesi durata un anno in cui mi sentivo emarginata anche da me stessa. Non amarsi e non vedere se stessi porta alla catastrofe. L'amore porta sempre alla costruzione di qualcosa di buono. Dura un centimetro la vita. In questo momento mi dispiacerebbe morire, cosa che fino a due anni fa no".

Ballando con le stelle l'ha fatta conoscere al grande pubblico sotto un'altra veste, lontana dal personaggio riservato e spesso schivo visto negli anni. Nonostante l'infortunio subito in sala prove la scorsa settimana, Rosalinda Celentano si è messa in gioco al cento per cento e nell'ultima puntata non ha negato di aver trovato in questa esperienza un punto di ripartenza: "Io sono un'anima tormentata e va bene se questo poi porta a delle rinascite, a volare. Fino a tre mesi fa ero un blocco di marmo. Per uscire dal blocco bisogna avere la consapevolezza che parte tutto da noi. Si può andare avanti, rimanere ferme o andare indietro. Andare indietro vuol dire morire".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

timoty martin

Dom, 25/10/2020 - 15:55

Quest'anno a Ballando con le stelle hanno racimolato casi sballati e strani. Assumino ballerini/e ma anche psicologi a tempo pieno. Paghiamo il canone, vorremmo vedere spettacolo e spensieratezza, non casi sociali e stupidi battibecchi.

maurizio.fiorelli

Dom, 25/10/2020 - 17:11

"timoty martin" Condivido al 100%