Sanremo, impazzisce il gobbo. Amadeus va nel "panico"

A Sanremo impazzisce il gobbo di Amadeus durante la presentazione di un concorrente in gara: il conduttore va nel panico ma poi ironizza

Sanremo, impazzisce il gobbo. Amadeus va nel "panico"

A che serve il cartoncino a Sanremo? A poco, forse a pochissimo. Lo ha dimostrato Amadeus questa sera sul palco del teatro Ariston, quando il gobbo a cui evidentemente si affida il conduttore ha smesso di funzionare. Il momento dell'annuncio dei cantanti è da sempre il più istituzionale, il più composto. Esiste una rigida liturgia da seguire, una rigorosa formula alla quale il conduttore e il suo vice devono rigorosamente attenersi. Oggi, però, durante l'annuncio del brano in gara de La Rappresentante di lista, l'elettronica ha giocato un brutto tiro ad Amadeus, che improvvisamente si è trovato senza più guida per lanciare l'esibizione.

"Se la vita smette di girare...e il gobbo scompare...", si trova a dire Amadeus, che mentre leggeva l'intro di presentazione del brano de La Rappresentate di lista non ha più potuto leggere il testo. Il gobbo, infatti, si è bloccato e il conduttore non aveva ovviamente imparato la formula a memoria. Ha dovuto improvvisare per qualche secondo, in imbarazzo, mentre cercava di prendere tempo affinché la regia di Stefano Vicario potesse risolvere il piccolo problema tecnico. La rivelazione di una dinamica di backstage, specialmente quando questo avviene su un palco come quello del festival di Sanremo, desta sempre grande curiosità nel pubblico a casa.

Lo smarrimento di Amadeus è proseguito anche dopo, quando il gobbo si è sbloccato ma ha improvvisamente iniziato a scorrere talmente veloce da non permettere al cantante di leggere quanto scritto: "Sta impazzendo il gobbo! Fermati! Scendi, scendi. Piano, bravo...". Il panico era palese negli occhi di Amadeus, che è comunque stato bravo a non perdere completamente il filo della sua presentazione, nonostante l'inconveniente tecnico proprio durante uno dei momenti più importanti della serata. Finalmente, il gobbo ha ripreso a girare al giusto ritmo e Amadeus ha potuto concludere la sua presentazione de La Rappresentante di lista: "Se la vita smette di girare, finisce anche il senso di sperare e di amare".

Dicono sia il bello della diretta, ed effettivamente sono piccoli inconvenienti che animano la serata e la rendono meno noiosa. Le imperfezioni di uno spettacolo live sono in grado di rivelare anche le debolezze dei conduttori, non macchine ma esseri umani che subiscono spesso i capricci della tecnologia, sempre più centrale nella preparazione degli spettacoli. Amadeus è stato vittima di un piccolo guasto ma l'incidente non ne ha pregiudicato la prosecuzione della conduzione, che è proseguita senza altri intoppi.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento