Sanremo, Tiziano Ferro tira tardi anche ​stasera: "Mi hanno messo dopo mezzanotte"

Il cantante, ospite fisso della 70esima edizione del Festival, è apparso sui social network per comunicare ai suoi follower che "anche stasera" si esibirà dopo la mezzanotte ed è subito polemica

La terza serata del Festival di Sanremo – quella dedicata alle cover – è in corso e la miccia della polemica tra Tiziano Ferro, Amadeus e la direzione artistica si è già accesa. Motivo? La lunga (e interminabile) scaletta di Sanremo che fa sforare esibizioni e gara oltre l’uno di notte. Tiziano Ferro ci aveva provato ieri sera a far passare il messaggio che forse, questa 70esima edizione, è troppo lunga (oppure è sempre stato così?). La frecciatina polemica lanciata dal cantante di Latina ad Amadeus, dopo la sue esibizione di ieri sera andata in scena oltre l’uno di notte, non è stata presa bene: "È l’una Amadeus. Possiamo fare qualcosa domani? Grazie. Hashtag #FiorelloStatteZitto… scherzo".

Amadeus non ha però gradito l’esternazione in diretta dell’ospite fisso e oggi in conferenza stampa ha precisato: "Credo che Tiziano volesse fare una battuta ma a volte, all'una di notte, le battute possono riuscire male. Non c'è stato nessun attrito e nessun imbarazzo. Quindi io lancio l'hashtag #fiorelloparlaquantovuoi. Una battuta infelice può capitare. Facciamo in modo che non accada più perché dobbiamo arrivare fino a sabato tutti insieme". Battuta infelice o scherzo, Tiziano Ferro pochi minuti fa è tornato sull’argomento, chiedendo scusa ai suoi fan per la sua esibizione di stasera che, ancora una volta, andrà in scena dopo la mezzanotte. Nelle storie del suo profilo Instagram, Ferro ha così spiegato: "Niente, anche stasera sono stato posizionato in scaletta dopo mezzanotte. Scusate la story precedente, mi era stato detto sarei passato prima. Ho scritto preso dall’entusiasmo. #Sorry".

Pur mantenendo la sua linea, Tiziano Ferro si è però voluto scusare pubblicamente con Rosario Fiorello, sull’hashtag (ironico) creato per lui proprio sul tema della lunghezza del Festival di Sanremo. Il cantante ha scritto una lettera di scuse a Fiorello e l’ha pubblicata nelle storie del suo account Instagram: "Caro Fiorello ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre - nel tuo programma - si prendeva in giro cantando con le parole di 'Me lo prendi papà' su una mia canzone. E in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato. Torno a fare il cantante #tizianostattezitto". Il biglietto è stato lasciato da Ferro nel camerino del comico siciliano, ma c’è da scommettere che pace sarà fatta stasera in diretta faccia a faccia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.