Cultura e Spettacoli

Sfregiato il murale della Carrà: la mossa dell'artista

Due settimane fa l'opera, che si trova a Barcellona, era stata vandalizzata con scritte omofobe. Nelle scorse ore l'artista italiano, che l'aveva realizzata, ha deciso di rifarla: "Per tutti coloro che credono nei valori per cui Raffaella è stata apripista nel mondo"

Sfregiato il murale della Carrà. L'artista lo rifà: "Il sorriso di Raffaella contro le offese"

Barcellona e l'artista TvBoy rendono nuovamente omaggio a Raffaella Carrà. Dopo gli atti vandalici, che hanno deturpato il murale che Salvatore Benintende aveva realizzato in onore della showgirl nel cuore della città spagnola, l'artista ha deciso di eseguire una nuova opera per la Carrà. Un gesto simbolico contro l'ignoranza e le offese.

Due settimane fa, mentre le ceneri di Raffaella Carrà erano arrivate a San Giovanni Rotondo nella terra di Padre Pio, dove la showgirl ha scelto di riposare, ignoti hanno vandalizzato il murale che lo street artist italiano, TvBoy, le aveva dedicato subito dopo la sua morte, avvenuta lo scorso 5 luglio. L'opera - nella quale il volto della Carrà spiccava su uno sfondo arcobaleno - era stata imbrattata con frasi omofobe, sollevando lo sdegno e l'indignazione di spagnoli e italiani. La notizia dello sfregio all'omaggio dedicato alla Carrà ha fatto il giro del web, scatenando polemiche e critiche, e Barbara D'Urso, a Pomeriggio 5, ha fatto una battaglia personale per ridare nuova vita al murale.

TvBoy, l'artista italiano famoso per le sue opere di street art NeoPop, ha deciso così di realizzare una nuova opera in onore della popolare cantante e conduttrice scomparsa all'età di 78 anni. "Il sorriso è la nostra arma più forte - ha scritto sulla sua pagina Instagram l'artista, mostrando il nuovo murale che oggi campeggia in Paseig de Gracia, una delle vie principali di Barcellona - non c'è messaggio migliore di un sorriso per rispondere all'ignoranza e alle offese. E quello di Raffaella ha una potenza immensa".

TvBlog ha definito "squallide" le scritte omofobe comparse sul murale. Messaggi che hanno deturpato irrimediabilmente l'installazione e che hanno scatenato la sua risposta artistica nel nome della libertà: "Questa è la risposta agli omofobi e a coloro i quali non hanno ancora compreso il significato della parola libertà. Di espressione, di essere ciò che si vuole, di pensiero. Quest'opera è la risposta a chi ha provato a deturpare un messaggio positivo e di speranza. La dedico a tutti coloro che credono in questi valori per cui Raffaella è stata apripista in ogni angolo del pianeta". Il video in cui lo street artist realizza il nuovo murale ha fatto il giro del web, simbolo della voglia di andare oltre agli sfregi e alle offese.

Commenti