Sophie Turner: "Mio marito odia la quarantena, così lo faccio ubriacare". E i social la massacrano

Stare in quarantena per l'introversa attrice è molto semplice e a chi si sente soffocare tra le mura di casa consiglia di ubriacarsi

Intervistata da Conan O’Brien nel suo show online, Sophie Turner ha dichiarato di adorare la quarantena, a differenza del marito Joe Jonas, leader dei Jonas Brothers. L’attrice, divenuta famosa grazie al serial tv "Il Trono di Spade", ospite del talk show, ha raccontato di come sta vivendo questo momento di lockdown insieme al marito sposato da poco meno di un anno, il 1 maggio dell'anno scorso a Las Vegas con una cerimonia del tutto improvvisata e spontanea. I due probabilmente passeranno in casa il loro primo anniversario di nozze, ma per l'attrice non è un problema. Anzi.

Sophie Turner è apparsa di ottimo umore in diretta streaming da casa sua e ha ammesso di "adorare la quarantena" perché, essendo una persona molto timida, ama stare a casa per tenersi così al riparo dall'invadenza di stampa, paparazzi e fan. "Sono un’introversa, una persona molto casalinga e se potessi stare a casa tutto il giorno tutti i giorni lo farei, quindi questa quarantena è perfetta per quelli come per me" ha dichiarato la Turner, aggiungendo di non sentire "la mancanza di nulla e di nessuno. Esco solo per portare fuori il cane, ma torno subito a casa".

Il marito, che vive con lei in quarantena nella loro casa di Los Angeles, non sembra invece aver preso bene il lockdown. "Per Joe, che adora la mondanità la quarantena è una vera prigione. Gli mancano gli amici, i party, uscire a divertirsi. Lui è molto diverso da me caratterialmente, odia stare a casa ed è più lui a proporsi di portare a spasso il nostro cane pur di prendere un po’ d’aria perché in casa dice di sentirsi soffocare. Sono io che gli sto facendo rispettare la quarantena, lui è una specie di 'farfalla sociale' e si sente in gabbia", ha detto l'attrice, aggiungendo di considerare "un po' psicopatico" il marito "perchè indossa i jeans in casa per sentirsi a posto e ordinato", invece di lasciar perdere tutto e mettersi "comodo in tuta" come fa lei.

Joe Jonas sarebbe talmente annoiato da mandarle sms mentre sono entrambi in casa: "È da queste cose che capisco che sta per esplodere così gli porto subito tanti begli shot di tequila". La ricetta di Sophie Turner per far superare la quarantena a chi si sente costretto tra le mura di casa è quella di ubriacarsi per non pensarci. "Francamente - ha dichiarato l'attrice - non capisco perché le persone fatichino tanto a praticare il distanziamento sociale perché tutto ciò che devono fare è restare a casa e ubriacarsi. Con mio marito funziona".

L’attrice è stata subito attaccata sui social per aver incitato gli americani a usare l’alcol come misura per restare a casa e soffrire meno per il lockdown. "È un’incosciente, non fa appello alla disciplina e al senso civico della gente, ma li invita a diventare in pratica degli alcolizzati, shot dopo shot, giorno dopo giorno, perché chissà quanto andrà avanti questa storia del virus" hanno commentato in molti, accusandola di essere "potenzialmente pericolosa per i giovani, soprattutto peri suoi fan e per quelli del marito, perché potrebbero davvero prendere alla lettera il suo consiglio che spero sia ironico".

Sophie Turner ha ammesso in passato di aver sofferto di depressione e di aver pensato più volte al suicidio, così, molti fan di Joe Jonas, dopo aver sentito l’intervista di Sophie si stanno preoccupando perché, a loro dire, "vivere con una persona cosi fragile che, siccome non sa come far distrarre Joe, preferisce stordirlo con della tequila non è proprio il massimo come matrimonio". E ancora: "Per gli asociali e i depressi come lei la quarantena è il massimo perché per il governo passano per responsabili quando invece soffrono di patologie, anche serie. È un vero paradosso".

Infine un invito rivolto da molti fan proprio al cantante: "Smettila di ubriacarti e torna a comporre musica e soprattutto smentisci quello che ha detto tua moglie su come la tequila aiuta a passare meglio la quarantena". Ma l’invito a twittare qualcosa sul suo stato di salute finora non è stato accolto dal cantante che continua a passare la quarantena con la moglie a Los Angeles, nello stato della California, sottoposto a misura di lockdown da Donald Trump per cercare di abbassare la curva dei contagi da COVID-19.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.