Le alleanze politiche per far perdere i Maneskin

Senza il televoto i Maneskin avrebbero chiuso al quarto posto, azzoppati dallo scambio di douze points che da sempre penalizza l'Italia

Le alleanze politiche per far perdere i Maneskin

Se fosse stato per le giurie dei singoli Stati, l'Italia dei Maneskin avrebbe dovuto chiudere l'Eurofestival al 4 posto. Prima la Svizzera, seconda la Francia, terza Malta. L'attribuzione degli agognati 12 punti da parte delle giurie è ogni anno motivo di discussione, perché in molti casi è lo specchio delle alleanze geopolitiche ed economiche tra i Paesi. E in queste alleanze l'Italia gioca sempre un ruolo marginale, tanto che raramente ottiene (e dà) il massimo dei voti dai grandi Paesi europei. Anche quest'anno San Marino non ha fatto completamente sponda al nostro Paese, così come non l'hanno fatto l'Albania e Malta, solitamente "amici" all'Eurofestival. Ma poteva andarci peggio.

I voti all'Italia

Su 38 Paesi (39 in gara ma non ci si può autovotare), l'Italia ha ricevuto voti da 28 giurie. Quattro Paesi hanno attribuito ai Maneskin il massimo del punteggio, ossia i tanto ambiti douze points, ossia i 12 punti: Slovenia, Ucraina, Croazia e Georgia. Infatti sui social sono piovute espressioni di giubilio e promesse di vacanze da parte degli italiani anche a Tblisi e Kiev, oltre che a Lubiana e a Zagabria, due città già molto amate dai nostri connazionali. 10 punti, invece, sono arrivati da Svezia, Russia, Lituania, Bulgaria, Macedonia del Nord e San Marino. Lettonia, Cipro e Svizzera hanno assegnato 8 punti ai Maneskin, mentre l'Islanda ha dato 7. L'Italia dei Maneskin ha ricevuto 6 punti da parte di Austria, Germania, Australia, Finlandia e Repubblica Ceca e 5 punti dalla Polonia e dalla Norvegia. Albania e Grecia hanno dato 4 punti ai Maneskin, Estonia, Portogallo e Romania ne hanno assegnati 3. Il Belgio ha dato 2 punti. Mentre nessuna giuria ha dato 1 punto ai Maneskin, ben 10 Paesi hanno escluso la band romana dalle loro classifiche, assegnando 0 punti. Tra questi la Francia, il Regno Unito, la Spagna, Malta e la Danimarca.

I douze points e il caso Uk

La reciprocità dei douze points è una componente importantissima nelle dinamiche dell'Eurofestival e infatti non stupisce, per esempio, che la Spagna, la Germania, la Svizzera e il Regno Unito abbiano dato i loro 12 punti alla Francia che, invece, ha dato i suoi 12 punti alla Grecia. Anche San Marino ha dato il massimo del punteggio alla Francia, il che ha spinto molti utenti sui social a invitare la piccola enclave nella penisola italica a trasferirsi Oltralpe. Curioso anche il caso dei Paesi del nord Europa, che hanno votato quasi compatti con il massimo dei voti per la Svizzera. Infatti, Finlandia, Islanda, Danimarca, Lettonia, Estonia hanno dato i 12 punti al Paese elvetico. Non stupisce lo scambio di douze points tra Grecia e Cipro.

Clamorosamente al palo il Regno Unito. È la prima volta da quando è stato istituito il nuovo punteggo (2016) che un Paese non prende nemmeno un punto né dalla giuria e nemmeno dal televoto.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti