Torna Dexter, il serial killer più amato della tv. Ecco dove eravamo rimasti

Dexter torna in tv a sette anni dall'ultimo episodio. La serie tv di grande successo è pronta a regalare il finale che i fan hanno sempre desiderato

Il mondo delle serie tv guarda ancora una volta al suo stesso passato. I grandi cult, che hanno segnato un’epoca per il piccolo schermo e che hanno macinato consensi da parte del pubblico e critica, oggi vengono riproposti sotto una nuova veste, che sia un remake, un reboot o un sequel. Diversi sono stati gli espedienti che i grandi network hanno messo in atto per mantenere intatta la loro egemonia in campo televisivo. Alcuni di questi esperimenti sono stati degni di nota, altri sono stati decisamente un completo spreco di tempo. In questo meccanismo è finito anche Dexter. La serie crime con Michael C. Hall, come riportano le news dall’America, tornerà il prossimo anno (Covid permettendo) con dieci nuovi episodi. Di fatto si realizza l’idea di sviluppare una nuova stagione, la nona, dedicata alle avventure de serial killer che uccide solo i cattivi, quelli che non vengono puniti dal sistema.

Dexter è stato un grande successo, in Italia come anche all’estero, e ha consacrato il suo attore protagonista come nuovo divo del piccolo schermo. La serie originale è stata trasmessa dal 2006 al 2013 per un totale di 8 stagioni e ben 96 episodi. Negli Usa è andata in onda sul network a pagamento della Showtime Tv, celebre per prodotti di nicchia ma dal grande appeal, mentre qui in Italia la serie si è imposta come un piccolo ma grande successo per gli abbonati di Sky.

Al centro della vicenda ci sono le vicissitudini di Dexter, appunto, che di mattina lavora per la scientifica di Miami e di notte segue il suo istinto e quell’oscuro passeggero per saziare la sua sete di sangue e di giustizia. Dexter è un assassino che rispetta un codice ben preciso, lui uccide solo altri killer come lui che non sono stati assicurati alla legge. Non è facile mantenere il distacco, e durante il corso della serie, Dexter ha dovuto compiere molte scelte di vita (e di cuore) che hanno messo a rischio la sua incolumità.

In otto stagioni si è approfondito il suo personaggio, il rapporto con la sorella e quella voglia di vita normale che l’uomo ha sempre cercato di raggiungere. Dexter è stato un vero e proprio cult, ma nel corso del tempo ha perso il suo smalto, capitolando in finale non all’altezza delle aspettative.

Il pubblico ha lasciato Dexter in balia di se stesso. Dopo la morte della sorella, che conosceva il suo segreto, e dopo che su tutta Miami si è abbattuto un urgano, Dexter lascia la città e si rifugia in Alaska sotto falso nome, sperando di scappare da quel "passeggero" che per anni ha succhiato la sua linfa vitale. Un ultimo episodio approssimato che non ha chiuso al meglio tutte le vicende. Tante, infatti, sono state le critiche rivolte agli sceneggiatori, e diverse volte è paventata l’idea di far tornare Dexter in tv. Il progetto si concretizza solo oggi, a 7 anni dalla conclusione della serie.

Proprio per questo, forse, si è deciso di regalare a quell’affabile serial killer il finale che ha sempre meritato. I nuovi episodi verranno girati da gennaio del 2021, per una trasmissione prevista nell’estate del prossimo anno. Si attendono ulteriori dettagli sulla trama e sul cast.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.