Striscia smaschera la truffa delle mascherine: Moreno Morello aggredito con la scimitarra

A Striscia la notizia si torna a parlare di truffa nella vendita delle mascherine: Moreno Morello ha raggiunto una delle persone indagate, che l'ha accolto armato di scimitarra

Striscia smaschera la truffa delle mascherine: Moreno Morello aggredito con la scimitarra

Continua l'inchiesta di Striscia la notizia sulla truffa delle mascherine in un ospedale ligure con Morello Morello. Il candido inviato del telegiornale satirico di Canale5 - ancora una volta - si è fatto portavoce di un'ingiustizia, in un momento di forte difficoltà come la pandemia da coronavirus. Il giornalista ha individuato il presunto responsabile ma l'accoglienza ricevuta non è stata cordiale e la troupe di Striscia la notizia ha rischiato di subire un'aggressione con un'arma da taglio.

I fatti risalgono a diverse settimane fa, quando un'infermiera si è impegnata per trovare le mascherine protettive per sé e per i suoi colleghi. Disperata dall'impossibilità di rintracciare i dispositivi di sicurezza, la donna aveva lasciato un messaggio sui social. Qui inizia la truffa, perché l'infermiera è stata adescata da un sedicente rivenditore che, anche in seguito a contatti telefonici, ha ingannato l'operatrice sanitaria. Diversi bonifici, per un totale di circa 1000 euro, sono stati estorti alla donna con l'inganno di ricevere in tempi brevi la fornitura di mascherine. A distanza di giorni, non ricevendo la merce, la donna ha sporto denuncia.

La banda individuata dai carabinieri era composta da cinque persone tra i 30 e i 45 anni residenti nel Lazio. Sono tutti stati denunciati per truffa aggravata in concorso e per loro è stata anche richiesta la misura della custodia cautelare e nel frattempo gli inquirenti stanno indagando su altre possibili truffe simili. L'infermiera dell'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure si era mossa in totale buona fede in un momento di fortissima emergenza coronavirus e anche questa condizione di paura dettata dalla pandemia è considerata un'aggravante per il compimento della truffa. Nelle scorse settimane, Moreno Morello e Striscia la notizia si erano già occupati di questa questione. Nella puntata in onda questa sera a partire dalle 20.45 torneranno a trattare l'argomento, con un epilogo inaspettato.

Dopo il servizio andato in onda lo scorso 15 aprile, tantissime segnalazioni da parte dei cittadini hanno permesso a Moreno Morello si risalire all'indirizzo di una delle persone coinvolte nella truffa. Con grande coraggio, Moreno Morello ha raggiunto l'abitazione di questa persona che dopo ripetute minacce all'inviato di Striscia la notizia, è passato ai fatti. Ha improvvisamento sguainato e brandito una scimitarra, scatenando il panico. Solo il tempestivo intervento delle forze dell'ordine, chiamate da chi ha assistito alla scena, ha impedito che la situazione degenerasse in modo irrversibile. Non è la prima volta che Moreno Morello subisce un'aggressione durante lo svolgimento del suo lavoro.