Cultura e Spettacoli

Ugo Tognazzi, la maratona su Premium Cinema e Iris

Domani ricorre l'anniversario della morte di Ugo Tognazzi: le reti Mediaset rendono omaggio all'attore con delle vere e proprie maratone cinematografiche

Ugo Tognazzi, la maratona su Premium Cinema e Iris

Domani saranno 25 anni dalla morte dell'attore Ugo Tognazzi, un artista che ha rappresentato molto per la commedia all'italiana, per quel filone cinematografico che spesso legava Italia e Francia nelle produzioni, ma anche per quella carica sexy che i suoi personaggi possedevano. Per un periodo in TV come coppia inossidabile con Raimondo Vianello, Tognazzi è stato protagonista di molte pietre miliari del cinema italiano, alcune delle quali saranno mandate in onda oggi da Mediaset in due distinte maratone.

Iris, canale Mediaset in chiaro dedicato alla settima arte, domani rende omaggio all'istrionico Tognazzi con uno speciale "Storie di cinema", introdotto da Tatti Sanguineti e con ospite la nipote dell'attore Bice Brambilla. Alle 15 parte la maratona con 7 film, "L'anatra all'arancia", "Il federale", "I giorni del Commissario Ambrosio", "Romanzo popolare", "La grande abbuffata", "Una questione d'onore" e "Satyricon". Alle 23 invece al via lo speciale approfondimento.

«Tognazzi - dice Sanguineti - era insuperabile nel dimostrare indolenza, pigrizia, sornioneria, dissimulazione ossessiva, accidia. Amoreggiava con gli occhi e con la faccia. Era l’eros, la libido, il desiderio, la voglia fuori controllo. Era un attore d’istinto, Tognazzi. Quello che ha fatto le cose più estreme del cinema italiano. Tognazzi attirava la censura e fu sempre tagliatissimo: era un uomo tutto sesso. E i tagli dei film di Tognazzi erano meravigliosamente espliciti: solo lui sapeva guardare le donne in un modo che… spaventava i censori».

Anche Premium Cinema dedica domani una maratona all'attore scomparso. Dalle 15, saranno trasmetti nell'ordine "Le piacevoli notti", "La grande abbuffata" e "L'anatra all'arancia". Tognazzi aveva, tra l'altro, una grande passione che emergeva durante la sua recitazione: la buona cucina.

Commenti