"Quella donna è una dannata": la rissa dopo il funerale di Filippo

Nessuna riconciliazione, per William e Harry, durante il funerale del principe Filippo. Ma un litigio furibondo e privato subito dopo le esequie

"Quella donna è una dannata": la rissa dopo il funerale di Filippo

Ci avevamo sperato tutti, guardando William e Harry che si parlavano durante il funerale del principe Filippo, complice la mediazione di Kate Middleton. La duchessa di Cambridge sembrava aver avuto successo nell’intento di ricreare una sintonia tra i fratelli, avviando la conversazione e, al momento giusto, facendosi da parte. Certo, i duchi avevano scelto di non camminare vicini dietro al feretro del nonno, bensì “separati” dalla presenza del cugino, Peter Phillips.

La notizia, poi, secondo la quale i colloqui successivi con Carlo e il principe William si sarebbero conclusi in un nulla di fatto aveva infranto le possibilità di tregua, ma la speranza resisteva ancora. Solo adesso comincia davvero a vacillare, poiché cominciamo a conoscere i particolari di quell’incontro, fino a oggi coperti da un velo di discrezione. Dettagli che non lasciano presagire niente di buono.

Una lite furibonda

Il dolore per la morte del nonno non ha riavvicinato i duchi di Cambridge e di Sussex. Parola di Robert Lacey che, nel libro “Battle of Brothers”, citato dal Daily Mail, rivela: “[William e Harry] hanno litigato ferocemente”. Dopo i funerali i fratelli hanno avuto una conversazione in apparenza tranquilla all’esterno della St. George’s Chapel. I problemi sono iniziati dopo, quando i due sono arrivati al Castello di Windsor, protetti da sguardi indiscreti. Lacey continua: “Hanno subito iniziato a litigare. Erano rabbiosi più che mai. Si sono urlati contro, faccia a faccia, parole davvero tristi e dolorose”. Secondo l’esperto, insomma, sarebbero volate parole irripetibili tra i fratelli, i classici “stracci”. Proprio in questa occasione il principe William avrebbe anche pronunciato l'ormai famosa e rabbiosa frase riferita a Meghan: "Quella dannata donna è stata spietata con il mio staff". Quindi la pace è solo un’illusione?

Il biografo Hugo Vickers non ha dubbi e all’Express spiega: “Il principe William e il principe Harry non risolveranno mai la loro frattura finché il duca di Sussex sarà sotto il controllo della moglie, Meghan Markle. Qualsiasi tentativo di ricongiungimento a Londra significa che Harry poi debba risponderne alla moglie quando torna nella loro villa da 11 milioni di sterline a Montecito, in California. È così soggiogato da Meghan, così sotto il suo controllo che non è davvero possibile una riconciliazione finché non ne esce fuori. Non so cosa possano fare nelle attuali circostanze. Harry deve svegliarsi e capire quello che sta succedendo. È una situazione molto spiacevole e non credo che il momento giusto sarà questa settimana”. Il riferimento finale di Vickers è all’inaugurazione della statua di Lady Diana, evento importantissimo in cui i due fratelli dovrebbero mostrarsi uniti. Una chimera.

L’appuntamento del 1° luglio

Neppure la memoria della principessa del Galles riunirà i “fratelli coltelli”. Vickers è sicuro anche di questo e imputa la responsabilità al principe Harry: “Schiaffeggiare la famiglia reale non ha aiutato nessuno. È una situazione terribile”. Il prossimo 1° luglio William faranno discorsi separati e, forse, avvertiremo la tensione tra loro, ma non vedremo altro. Un amico dei fratelli ha commentato a Vanity Fair US: “Sanno che avranno tutti gli occhi puntati addosso, il mondo osserverà ogni loro movimento. Ciò che il pubblico vedrà sarà uno spettacolo preparato accuratamente per quel giorno, con l’obiettivo di non sollevare ulteriori polemiche”. Ci mancherebbe.

L’assenza del principe Carlo all’evento, però, ha già scatenato le prime critiche. Sembra che l’erede al trono sia “addolorato e arrabbiato” per il comportamento di Harry, almeno stando alle voci che circolano sui tabloid. Un amico del principe ha confermato al People:“Quello che lo infastidisce e addolora di più è la frattura tra Harry e William” . Per questo se ne sarebbe andato in Scozia. Non avrebbe alcuna intenzione di incontrare il suo secondogenito. Un insider ha chiarito al Sun: “Non ci sarà nessun incontro a tre. Carlo vuole che i figli se la vedano tra di loro”.

La pace è nelle mani della Regina?

Forse l’unica via diplomatica possibile in tutta questa storia la sta percorrendo la regina Elisabetta. Il principe Harry si trova già a Frogmore Cottage, dove sta trascorrendo i 5 giorni di quarantena prima dell’evento del 1° luglio. Secondo i tabloid Sua Maestà si sarebbe messa al volante della sua auto, diretta dal nipote. Non sappiamo se ci sia stata una visita, né cosa si siano detti, Elisabetta II ha invitato Harry a scendere a compromessi o lo ha redarguito per l’atteggiamento di sfida mostrato negli ultimi mesi contro la royal family? Non lo sappiamo. Tuttavia la sovrana ha teso una mano (o almeno sembra) invitando i Sussex al completo al suo Giubileo di Platino, nel 2022. I duchi accetteranno? Forse per quella data i rapporti tra William e Harry saranno migliorati, oppure spezzati per sempre?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti