Allegri e l'addio alla Juve: cosa dice la sua grafia

Chi andrà ad allenare Allegri? In Italia o all’estero? E quanta nostalgia gli rimarrà della sua Juventus? Cosa dice la sua grafia

Chi avrebbe detto che la bella favola di Allegri sarebbe, pur tra abbracci e baci, finita nel modo cui abbiamo assistito? Chi andrà ad allenare Allegri? In Italia o all’estero? E quanta nostalgia gli rimarrà della sua Juventus? Quanto la società si ricorderà del “gagliardo allenatore”? Nuove esperienze e nuovi volti: la vita del calcio continua e Allegri, dopo un anno sabbatico, cercherà una nuova esperienza, sempre però in Società che contino. Chi è Max Allegri? Che tipo di personalità possiede? Anche se non abbiamo la scrittura, che ci permetterebbe di tracciare meglio il profilo di personalità, già dalla firma, essenziale nella forma, si può dedurre un carattere determinato a livello sociale; ossia egli sa imporre il proprio volere e, sotto un apparente atteggiamento di docilità, sa far emerge volontà, capacità di guida e strategia, doti che gli permettono di affrontare la professione con efficacia e padronanza. Solo in questo modo potrà dimenticare l’amata Juve che, tra l’altro, gli ha permesso di ottenere fama e ricchezza tangibile. (Guarda la firma di Allegri)

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.