Anche in Argentina pole di Marquez Lorenzo 2°, Rossi 6° Occhio a Dovizioso

Rio Hondo. Marc Marquez pole e vittoria in Qatar, Marc Marquez pole e vittoria in America, Marc Marquez pole e... Sorride Marc Marquez e non si capisce se lo faccia perché è così di suo o perché da quando è approdato nella classe regina non si capacità che gli altri, soprattutto i big che ha ridimensionato da un anno a questa parte, siano così facili da sistemare e regolare. Questa la sensazione che dà il ragazzino mentre con gli occhi illuminati dice «la verità è che ho fatto un giro molto buono e con la gomma morbida va davvero tutto bene e però ho dato il 100 per cento e sono anche a posto per la gara e sono fiducioso e basterà scegliere le gomme giuste in base alle temperature...». In pratica sorride perché sente già la vittoria in pugno, tanto più dopo aver rifilato 7 decimi a Lorenzo.
Questo pensa lui, questo temono gli altri che sembrano ormai un po' tutti figli di un dio minore delle moto. Perché Lorenzo torna sì in prima fila, secondo tempo distante però una vita e con i problemi di gomme suoi e di Vale Rossi sesto (a 1 secondo e 3), ma lo fa dopo i due passi falsi di fila in campionato - falsa partenza di Austin compresa - rivelatori, secondo molti, di un pilota in crisi con se stesso e con la moto: «Sono rimasto lontano solo due gare dal top ma è sembrato tanto tempo. Per cui sono contento di essere di nuovo in prima fila, ho lavorato bene, ho portato al limite la moto...». Quindi, come di rito in questo avvio di mondiale, «in gara, con le gomme dure, sarà tutto diverso...».
Pedrosa, compagno di Marc, dice le cose che deve dire per tirare avanti e non pensare che dalla convivenza in Honda sta uscendo demolito a tutto tondo. Dice cose importanti Dovizioso, quinto dietro Alexi Espargarò, che sulla Ducati con l'aiutino open a norma di regolamento fa cose buone: «Mai come stavolta sarà difficilissima la gestione delle gomme in gara... Farà la differenza chi riuscirà a guidare dolce, senza aggredire...».
COSÌ IN TV Alle 16 Moto3, alle 17,20 Moto2, alle 19 la Motogp. Dir. Sky Sport MotoGp, su Cielo sintesi dalle 20,55

Commenti