Clamoroso Salah: via dal Liverpool se arriva un israeliano?

Il "Jerusalem Post" dice che l'acquisto dell'attaccante Dabbur sarebbe complicato dalla reazione dell'egiziano

Clamoroso Salah: via dal Liverpool se arriva un israeliano?

Un'indiscrezione tra calcio e politica agita il Liverpool, capolista nel campionato inglese. La stella della squadra, l'egiziano Mohamed Salah, avrebbe chiesto la cessione se il club dovesse decidere di acquistare l'attaccante israeliano Munas Dabbur.

La notizia che scuote la Premier League è stata lanciata dal quotidiano Jerusalem Post. Il Liverpool vorrebbe acquistare Dabbur, talentuoso attaccante del Red Bull Salisburgo che ha già segnato 20 gol in questa stagione. Ma Salah, ex Fiorentina e Roma che a suon di gol sta guidando la sua squadra in testa al campionato, avrebbe posto il veto.

Tra egiziani e israeliani non corre buon sangue per ragioni storiche e l'attaccante non vorrebbe un compagno di spogliatoio di nazionalità ebraica.

La notizia è stata subito smentita dall'entourage del giocatore: "È un professionista e pensa a giocare, non ai giocatori che il Liverpool vorrebbe mettere sotto contratto", ha detto una fonte al Jerusalem Post. Ma alcuni episodi del passato alimentano la voce che la convivenza con un israeliano sarebbe un problema per Salah.

Nel 2013, quando Salah giocava nel Basilea, ci fu un doppio confronto con il Maccabi Tel Aviv per le qualificazioni alla Champions League. All'andata Salah perse tempo a bordo campo per allacciarsi le scarpe e non partecipò ai tradizionali saluti di inizio partita. E al ritorno, come si vede in questo video, evitò di stringere la mano ai rivali ma salutò tutti con un frettoloso pugnetto.

A gennaio inizia il calciomercato e si vedrà come andrà a finire la vicenda. Intanto le voci non sembrano disturbare Salah: nel match di Santo Stefano contro il Newcastle, vinto dal Liverpool per 4 a 0, l'egiziano ha segnato su rigore il gol del 2 a 0.

Commenti