Coronavirus, cancellate le finali di Coppa del mondo a Cortina

Le gare non saranno nè recuperate nè spostate in altra sede. La stagione di Federica Brignone si deciderà nel weekend ad Aare

Le Finali di Coppa del mondo di sci in programma a Cortina dal 18 al 22 marzo non si disputeranno a causa dell'emergenza Coronavirus.

Dopo le corse ciclistiche di primavera, il Covid-19 ferma anche le Finali di Cortina. La decisione è arrivata attraverso un comunicato della Federazione Italiana Sport Invernali, che ha anche specificato che le gare non saranno nè recuperate, nè spostate in altra sede. La proposta della Fisi – che vedeva il supporto del Ministero dello Sport, del Coni, della Regione Veneto e del Comune di Cortina - di tenere l’evento a porte chiuse, come autorizzato nel Dcpm del 4 marzo, ha ricevuto tutti voti contrari ad eccezione di quello dell’Italia, durante il Consiglio d'emergenza. Secondo la procedura è stato quindi, richiesto alla Federazione di formalizzare la cancellazione dell’evento e la Fisi dovrà comunicare alla Fis entro le 24 di oggi la rinuncia formale.

''È con grande rammarico che ho preso atto di questa decisione – ha detto il presidente Fisi, Flavio Roda –, ma ogni membro del Consiglio ha motivato la propria decisione di cancellare le Finali con le limitazioni che i rispettivi governi hanno loro imposto in relazione all’epidemia di coronavirus. Tutto ciò si è però concretizzato in una grave penalizzazione per il mondo dello sport, che avrà pesanti ricadute economiche sia per la Federazione che per la Fondazione Cortina 2021, che è l’organizzatore dei prossimi Mondiali e sarebbe dovuto essere anche l’organizzatore delle Finali''. La stagione dello sci alpino si concluderà quindi con le gare di Kranjska Gora per quanto riguarda il calendario maschile, e di Aare per il calendario femminile.

In Svezia andrà in scena l'attesissima sfida tra Federica Brignone e la statunitense Mikaela Shiffrin per la Coppa di cristallo generale. L'azzurra ha al momento 153 punti di vantaggio, che dovrà amministrare in un parellelo, un gigante e uno slalom. La campionessa americana, che ha annunciato la partenza per Aare su Facebook, manca alle gare da fine gennaio per l'improvvisa scomparsa del padre. La detentrice della Coppa del mondo, però, ha precisato che ancora non sa se sarà al cancelletto di partenza.

Con l'annullamento delle finali gioisce Corinne Suter che si aggiudica anche la Coppa di Specialità di Super G, dopo aver vinto quella di discesa, con appena 19 punti di vantaggio proprio sulla Brignone. Per quanto riguarda, invece, gli uomini si deciderà tutto tra Kvitfjell con una discesa e un Super G e Kranjska Gora con un gigante e uno slalom nella sfida a tre tra Alexis Pinturault, Aamodt Kilde e Henrik Kristoffersen per Coppa del mondo generale.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

brixia

Ven, 06/03/2020 - 20:21

ahhahahaaaaaaaaa.....1 settimana fa hanno gareggiato in italia o no???? che pagliacciata.....