La "maledizione" Dybala: positivo dopo 4 tamponi

Dal 21 marzo l'attaccante bianconero non è ancora guarito. Resta in quarantena nella sua casa di Torino

La "maledizione" Dybala: positivo dopo 4 tamponi

Continua il calvario di Paulo Dybala: l'attaccante bianconero non è ancora guarito dal Coronavirus ed è risultato positivo al quarto tampone.

Proprio nel momento in cui il governo è chiamato ad una decisione finale sulla ripresa della stagione arriva dalla Spagna, una notizia che di certo non aiuta chi sostiene la ripartenza. Secondo quanto dichiarato da Josep Pedredol, presentatore della trasmissione El Chiringuito de Jugones, l’argentino Paulo Dybala sarebbe risultato, nuovamente, positivo al Covid-19, la quarta positività al virus nel giro di un mese e mezzo. Al momento l'attaccante bianconero resta in quarantena nella sua casa di Torino, nonostante sia asintomatico e in buone condizioni di salute da diverso tempo.

Il caso

Era stato lui stesso a dare la notizia della sua positività, e di quella della sua fidanzata Oriana Sabatini, il 21 marzo scorso: ''Ciao a tutti, volevo informarvi che abbiamo appena ricevuto i risultati del test Covid-19 e sia io che Oriana siamo risultati positivi. Fortunatamente siamo in perfette condizioni. Grazie per i vostri messaggi. Un saluto a tutti'', aveva pubblicato su Instagram il numero 10 della Juventus, dopo il comunicato della società. In quel periodo era stato il terzo juventino, dopo Rugani e Matuidi ( poi entrambi guariti ndr), a risultare positivo.

Successivamente poi a inizio aprile era stata la stessa Oriana a far sapere sui social che ''Il 21 marzo io e il mio ragazzo abbiamo fatto un test per il coronavirus e siamo risultati positivi. Tre giorni fa mi hanno rifatto il test ed è risultato negativo. Ieri mattina ne ho fatto un altro che invece è risultato positivo, quindi ho ancora il coronavirus. Non so bene come funziona, non so neanche perché prima il test sia risultato negativo e poi positivo. Ho sentito che se contrai il virus e poi ti fanno un test può risultare un falso negativo: proprio per questo motivo ne fanno un altro, per assicurarsi che sia al 100% e negativo. Continuate a rimanere in casa e chi ha qualche dubbio sappia che 15 giorni non bastano. Prendetevi cura di voi e degli altri''.

Fino all'ultima indiscrezione arrivata dalla stampa spagnola, Dybala sarebbe dunque alla quarta positività malgrado sia asintomatico e in buone condizioni di salute da diverso tempo e prosegue la quarantena nella sua casa di Torino. Nel frattempo in casa bianconera dopo il ritorno in Olanda di De Ligt, l’unico a fare ritorno alla base è stato Miralem Pjanic. Restano ancora in patria Cristiano Ronaldo (rimandato il ritorno a Torino previsto per martedì ndr), Douglas Costa, Danilo, Alex Sandro, Rabiot, Szczesny, Khedira e Higuain. Quello legato al Pipita sembra essere il caso più eclatante, attualmente in Argentina anche per stare accanto alla madre malata. Una situazione ancora fluida in attesa del via libera per gli allenamenti di gruppo del 18 maggio, soluzione al momento che appare tutt'altro che certa.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?